Commenta

Fava alla Jenny Green:
“Agricoltura lombarda
è senza confini”

fava-gianni-ev

Nella foto l’assessore regionale Gianni Fava

PIADENA – L’assessore all’Agricoltura della Lombardia Gianni Fava ha visitato martedì mattina l’azienda vivaistica Jenny Green di Antonella Ziliani a Piadena. “Si tratta di un esempio di impresa innovativa, che ha saputo coniugare alla tradizionale attività vivaistica del distretto a una nuova agricoltura multifunzionale che parte dalla produzione di lavanda ed erbe aromatiche per arrivare alla cosmetica e alla vendita diretta”, ha commentato l’assessore Fava.

L’azienda agricola Jenny Green ha una superficie coltivata di otto ettari, dei quali uno destinato alla produzione di lavanda, menta marocchina, melissa limoncella, maggiorana, timo, salvia sclarea, finocchio selvatico. La restante parte è dedicata al vivaio e alla produzione di latifoglie. “Nel 2009, con le prime avvisaglie di difficoltà per il comparto vivaistico – ha spiegato Antonella Ziliani, che insegna vivaismo all’istituto agrario Bonsignori di Remedello (Brescia) – abbiamo deciso di diversificare la produzione e di scommettere su un settore poco sviluppato, quello delle erbe aromatiche”.

All’inizio solo lavanda, poi, con gli anni, anche altre piante aromatiche. Nel frattempo, Antonella Ziliani segue un corso di distillazione, organizzato dalla Federazione italiana piante officinali. Da qui, la produzione di oli essenziali e acqua aromatica (che può essere impiegata anche come detergente per la casa), con la partecipazione al mercato contadino di Mantova. “Siamo in espansione – afferma – e stiamo ampliando le strumentazioni per la distillazione delle piante”. Gli oli essenziali sono anche impiegati nella produzione di sapone.

“La creatività lombarda non ha confini – ha commentato Fava – e anche in agricoltura l’attività imprenditoriale di Antonella Ziliani è la dimostrazione di quello che ci si può inventare per affiancare alle attività più tradizionali nuove opportunità di business, sempre coniugando passione e sacrificio”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti