Commenta

Piadena, scontro
tra mezzi pesanti:
autisti miracolati

foto-ambulanza_ev

PIADENA – E’ un miracolo che nessuno si sia fatto male nel tremendo scontro, avvenuto poco prima delle ore 13, lungo la circonvallazione che, dalle porte di Piadena, conduce alla tangenziale per Cremona e per Mantova. A restare coinvolti un Fiat Ducato utilizzato da una nota ditta di corriere trasporti e un autocarro: il primo viaggiava sulla corsia di destra dunque in direzione Drizzona, il secondo invece in direzione opposta, verso la rotondina che si snoda poi su Piadena e su San Giovanni in Croce.

Stando a quanto hanno potuto ricostruire i carabinieri intervenuti sul posto, pare che lungo la prima semicurva della circonvallazione il Fiat Ducato abbia leggermente invaso la corsia di sinistra, provando poi a sterzare ed evitando così il rischio di un frontale. L’impatto è però stato inevitabile: i due mezzi pesanti si sono di fatto scambiati di corsia, correndo per un centinaio di metri dopo il sinistro. Per fortuna nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nella carambola.

Il Fiat Ducato, finito contro il guard rail di destra, perché qui trascinato dall’impatto, ha perso quasi completamente la fiancata destra, finendo poi sulla corsia opposta, ribaltato contro il guard rail di sinistra. L’autocarro, invece, è finito di traverso lungo la strada, andando ad impattare lo stesso guard rail di destra, contro il quale ha spinto il Fiat Ducato. Per rendere l’idea della spettacolarità dell’incidente e della sua potenziale gravità anche per i due autisti coinvolti basti pensare che la circonvallazione è rimasta chiusa per circa tre ore, dalle 13 alle 16 circa, per permettere la rimozione dei mezzi pesanti dalla carreggiata, grazie all’intervento della ditta Acma di Martignana di Po. Sul posto, essendo rimasti illesi gli autisti, non sono intervenute ambulanze o sanitari.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti