Commenta

Folla alla Fontana
per l’Assunzione:
don Franzini sull’altare

fontana-casalmaggiore-processione-ev

Nella foto, la processione e la messa al Santuario della Madonna della Fontana

CASALMAGGIORE – “C’è un filo rosso mariano che unisce gran parte della mia vita pastorale”: così ha ricordato, la sera di Ferragosto, don Alberto Franzini le coincidenze che hanno contraddistinto il suo cammino religioso, dalla sua prima messa in un Santuario alla processione a cui aveva preso parte appena arrivato a Casalmaggiore diciassette anni prima. La stessa processione che lo ha visto procedere, venerdì sera, dalla chiesa di San Francesco sino al Santuario della Madonna della Fontana, in quella che probabilmente ha costituito la sua ultima presenza pubblica a Casalmaggiore, prima dell’imminente trasferimento nella parrocchia del Duomo di Cremona, cattedrale dove pure la figura Mariana assume una presenza fondamentale.

E’ stato il rettore della Fontana padre Bruno a chiedere a don Alberto di presiedere la solenne celebrazione che ogni anno, il 15 agosto, festeggia l’Assunzione di Maria Vergine. Con una grande cerimonia che ha certamente registrato un record assoluto in fatto di presenze: tantissima gente ad accompagnare l’effige della Madonna dal piazzale della chiesa di San Francesco sino al Santuario della Fontana percorrendo a piedi un chilometro recitando il rosario, intonando canti religiosi e invocazioni a Maria. Il lunghissimo corteo era scortato da Carabinieri e Polizia locale con il presidente del consiglio comunale Marco Miccolo che indossava la fascia tricolore in rappresentanza del sindaco Filippo Bongiovanni a cui padre Bruno ha indirizzato un saluto esprimendo a lui e alla nuova Giunta i migliori auguri di una buona gestione amministrativa.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti