Commenta

Pomì, le prime parole
del nuovo acquisto
Klimovich via Whatsapp

klimovich-ev

Nella foto, Vera Klimovich

CASALMAGGIORE – “Sono felice di arrivare in un campionato di alto valore tecnico come quello italiano, uno dei migliori al mondo e di poterlo fare nelle fila di una formazione quotata come quella di Casalmaggiore”, sono le prime parole dell’ultima arrivata in casa Pomì, la centrale Vera Klimovich, ed arrivano direttamente via whatsapp nel ritiro della formazione casalasca presso la Casa al Mare di Forte dei Marmi. Parole che ovviamente lasciano trasparire l’ansia della giocatrice bielorussa di arrivare in Italia e di mettersi alla prova con il nostro campionato. E poi si descrive tecnicamente. “Sono una giocatrice a cui piace attaccare in fast e che ha come punto di forza il muro. Penso di avere anche un’ottima battuta che riesco a variare tatticamente all’occorrenza”. Insomma un elemento che ben si sposa con le esigenze della formazione di Casalmaggiore che nel reparto centrale dispone già di elementi del calibro di Jovana Stevanovic e Lauren Gibbemeyer. “Ci vedremo presto – dice Klimovich ai suoi nuovi tifosi –  non appena avrò ottenuto il visto per uscire dalla Bielorussia, arriverò in Italia per iniziare la mia nuova avventura”. Le tempistiche previste per il suo arrivo parlano di una decina di giorni.

Nel frattempo il ritiro a Forte dei Marmi ha rivelato che Valentina Tirozzi è tra le giocatrici più in forma della Pomì Casalmaggiore: “Si suda e si lavora con impegno – attacca la giocatrice rosa – allenarsi sulla sabbia è indubbiamente più faticoso di un normale approccio all’attività su superfici di altro tipo ma ci sta. Personalmente ritengo che un inizio di preparazione sulla sabbia sia di grande aiuto per i nostri muscoli e possa consentirci di iniziare il lavoro in palestra con un buono stato di forma”. L’impatto con lo staff e con le tue compagne di squadra come ti è sembrato. “Questo ritiro mi ha da subito confermato che sposare il progetto Pomì è stata la scelta giusta – spiega l’attaccante campana – qui si respira entusiasmo, passione e tanta voglia di fare bene. Lo staff è altamente qualificato, le compagne di squadra fantastiche, sicuramente uno dei ritiri migliori che mi abbiano vista impegnata nella mia carriera”. Ma lo stile Pomì si inquadra anche in direzione della costruzione di un clima di famigliarità ed affiatamento che proprio in riva al Tirreno si sta costruendo con profitto. “Casalmaggiore ha una grande fortuna – conferma Tirozzi – poter disporre di una struttura come la Casa al Mare non è da tutti ed averne sperimentato l’efficienza e l’accoglienza è per me motivo di soddisfazione. In pochi giorni si sono stretti rapporti interpersonali importanti, vivere a stretto contatto e scandire la quotidianità, oltre che con le compagne di squadre con la dirigenza e i tifosi è un’esperienza unica, l’occasione per creare una solida base sulla quale costruire una grande stagione”. A proposito di stagione e di squadra nel suo complesso, il roster, con l’arrivo della bielorussa Vera Klimovich, è ormai completato, cosa pensi della Pomì? “ Chi ha costruito questa squadra – spiega Valentina – lo ha fatto con grande competenza. Con molte giocatrici ho avuto il privilegio di poter militare in precedenti esperienze agonistiche e ne conosco caratteristiche e qualità, il fatto di ritrovarle tutte insieme alla Pomì mi stimola all’ennesima potenza in vista del prossimo torneo che sono certa ci vedrà protagoniste”. Oggi pomeriggio si fa ritorno a Casalmaggiore. “Sono stati tre giorni intensi e ricchi di emozioni, sapremo fare tesoro di questa parentesi marina”. Insomma il gruppo sta nascendo e con esso la voglia di essere protagonisti nell’immediato futuro sui campi di gioco.

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti