Commenta

Bozzolo, convenzione
col Tribunale per lavori
socialmente utili

tribunale-mantova-ev

Nella foto il Tribunale di Mantova

BOZZOLO – Da qualche giorno anche il Comune di Bozzolo è convenzionato col Tribunale di Mantova per ospitare persone condannate che scelgano di svolgere un lavoro di pubblica utilità come pena alternativa. Una possibilità offerta da un apposito decreto legislativo emanato dal Ministero di Grazia e Giustizia già adottato da vari enti come Regione, Province e Comuni.

Il sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio si è incontrato col presidente facente funzioni del Tribunale di Mantova Andrea Gibelli davanti al quale è stato sottoscritto l’accordo. Bozzolo, che è tra i comuni inseriti nell’elenco previsto dal Ministero, potrà così offrire a due condannati dal Giudice di Pace per violazione del codice della strada, che ne facessero richiesta, l’alternativa della pena ricevuta commutandola in attività socialmente utili come ad esempio l’assistenza alle persone colpite da handicap, effettuare servizi di protezione civile, occuparsi della tutela del patrimonio pubblico e ambientale, comprendendo pure attività pertinenti alla specifica preparazione dl condannato.

Un impegno di lavoro che non sarà retribuito ma che comporterà comunque l’obbligo per il Comune di relativa copertura assicurativa verso infortuni e responsabilità civile verso terzi. La convenzione avrà una durata di cinque anni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti