Commenta

Bozzolo pronto
a entrare in Foedus:
giovedì il consiglio

municipio-bozzolo_ev

BOZZOLO – Anche il Comune di Bozzolo è in procinto di entrare a far parte dell’Unione Foedus, quella formidabile formula di associazionismo attraverso la quale ottenere risparmi e vantaggi raggruppando alcune amministrazioni comunali del territorio. La sensazione che tale progetto stia per diventare realtà deriva da un punto all’ordine del giorno che il consiglio comunale di Bozzolo affronterà nella prossima seduta di giovedì.

Dopo le comunicazioni del sindaco e la comunicazione dell’avvenuto prelevamento del fondo di riserva disposto con delibera della Giunta del 23 luglio scorso, si andrà a votare la convenzione con l’unione dei Comuni Foedus per l’esercizio in forma associativa delle  prime sei funzioni fondamentali: un primo passo, dunque, per arrivare ad una fusione completa con i molti vantaggi previsti.

I successivi punti all’ordine del giorno prevedono il rinnovo con la provincia di Mantova e altri comuni mantovani per il servizio Informagiovani, la revoca della convenzione con Marcaria per l’utilizzo della discarica di San Michele in Bosco e l’acquisizione  dallo Stato a titolo non oneroso dell’ex caserma Gonzaga in piazza Europa, operazione della quale abbiamo ampiamente parlato nelle scorse settimane. Seguirà l’esame e l’approvazione delle convenzioni per il trasporto scolastico tra i comuni di Bozzolo, San Martino, Calvatone e Tornata e l’Istituto Comprensivo di Bozzolo per l’anno 2014/2015. Ma è prevista anche l’adesione al progetto di promozione e valorizzazione “I Borghi più belli d’Italia”, mentre la modifica dell’articolo 20 comma 5 riguardante lo statuto del Comune di Bozzolo e degli articoli 19, 28 e 29 del regolamento di Polizia mortuaria completano l’elenco degli argomenti in discussione alla riunione del Consiglio Comunale bozzolese che avrà inizio alle ore 19 di giovedì prossimo.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti