Commenta

Rissa al campo nomadi,
dai 4 agli 11 mesi
per i cinque arrestati

tribunale_ev

Hanno tutti patteggiato pene tra i 4 e gli 11 mesi: questo il risultato del processo per direttissima nei confronti dei cinque arrestati giovedì sera dopo la maxirissa avvenuta al campo nomadi in via Zocco. Tranne ad uno di loro, quello che ha patteggiato quattro mesi, agli altri, oltre al reato di rissa, è stata contestata anche la resistenza a pubblico ufficiale. Due dei cinque nomadi coinvolti sono originari di Casalmaggiore.  Erano circa le 21 quando le forze dell’ordine erano state allertate; sul posto erano giunte pattuglie dei carabinieri, della questura, della polizia locale e della guardia di finanza. Nella mischia, anche due carabinieri erano rimasti feriti. Per i cinque arrestati è stato convalidato l’arresto, dopodichè sono stati riaccompagnati al campo nomadi, in quanto secondo il giudice non si è reso necessario il provvedimento di custodia cautelare in carcere. Gli imputati erano difesi dagli avvocati Andrea Guizzardi e Gianluca Monti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti