Commenta

Le Amiche fanno
ancora centro: sold
out al DondolandoArte

amiche-musica_ev

Nella foto un momento del concerto di Martignana

MARTIGNANA DI PO – Le “Amiche per la Musica” fanno ancora una volta centro: dopo avere conquistato, nel corso di questi anni di concerti, Casalmaggiore e San Giovanni in Croce, anche a Martignana domenica sera hanno trovato il meritato consenso. Le otto ragazze provenienti dal Comprensorio Oglio Po, che organizzano eventi musicali, sfruttando la loro bella voce, per scopi benefici, hanno fatto registrare il sold out anche all’atelier DondolandoArte di Martignana di Po.

“E dire che questa volta ero preoccupata” confessa Lara Ferrari, leader del gruppo e cantante professionista “dato che le prevendite non erano andate bene come nelle scorse edizioni. Invece alla fine c’era il tutto esaurito, perché in serata i biglietti rimasti sono stati tutti venduti e siamo davvero soddisfatte e ancora un po’ emozionate”. Trecento persone hanno preso parte alla serata, nonostante il maltempo incombente che alla fine s’è sfogato, facendo scendere qualche goccia di pioggia. Il repertorio offerto dalle otto Amiche ha proposto brani clou e molto conosciuti di Zucchero, Stevie Wonder, Aretha Franklin, Domenico Modugno e non solo: canzoni ben note al grande pubblico e molto popolari, tanto che i presenti hanno accompagnato, o a voce o ritmando con il battito delle mani, il concerto. A causa del maltempo, le Amiche per la Musica, che pure si sono sforzate di rispettare la scaletta originale alla lettera, hanno dovuto saltare due brani passando subito al gran finale con il classicone “We are family”, da sempre sorta di “sigla” di chiusura dei concerti: ma la pioggia non ha scoraggiato i presenti, che anzi con gli ombrelli aperti sono rimasti fino alla fine a ballare, accompagnando il concerto.

Quel che più conta è che le Amiche, con la formazione originale composta da Lara Ferrari e Pamela Decò di Casalmaggiore, Denise Cominotti Annerley Gordon di Gussola, Elena FavarettoAlessandra Giorgi di Canneto sull’Oglio, Anna Soldi di Cividale e Chiara Vezzani di Fontanellato, accompagnate da Andrea dell’Asta e Nicola Maestri alla chitarra, Luca Bertani al basso, Alessandro Mori alla batteria, Marco Micolo e Mattia Rubizzi a piano e tastiere, e presentate da Bobo Rivieri, hanno devoluto l’intero incasso ancora una volta all’Associazione M.I.A., luogo di promozione e sensibilizzazione per una cultura dei diritti della donna, che da un paio d’anni ha una sede anche a Casalmaggiore. Sono state presentate al pubblico sempre domenica, a tal proposito, anche due mostre inerenti al tema “no alla violenza sulle donne”, ossia l’esposizione di Antonella Pizzamiglio “Donna. Non solo corpo” e quella di Patrizia Mori “Io sono. Ma chi sono?”.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti