Commenta

Don Luigi Parmigiani
sarà collaboratore per
le parrocchie di Viadana

parmigiani-castello_ev

Dal sito della Diocesi di Cremona; nella foto don Luigi Parmigiani

VIADANA – Nelle celebrazioni eucaristiche di domenica è stato annunciato un provvedimento da parte del vescovo Lafranconi che interessa da vicino Viadana. Don Luigi Parmigiani, finora parroco delle comunità di «San Martino Vescovo» in San Martino in Beliseto e di «San Biagio Vescovo» in Marzalengo (entrambi frazioni di Castelverde), è stato nominato collaboratore delle parrocchie di Viadana. Affiancherà il nuovo parroco, uno solo per entrambe le parrocchie presenti, ossia don Antonio Censori, nominato lo scorso 3 agosto.

Don Luigi Parmigiani è nato a Formigara il 30 dicembre 1942 ed è stato ordinato sacerdote il 25 giugno 1966. È stato vicario nella comunità dei “Santi Cosma e Damiano” in Persico (1967-1969) e poi nella parrocchia “Santi Filippo e Giacomo” in Castelleone (1969-1976). Dal 1976 al 1979 è stato parroco di S. Michele Arcangelo in Castelnuovo del Zappa. Per otto anni, dal 1979 al 1987, ha ricoperto l’incarico di presidente della Federazione Oratori Cremonesi. Nel 1987 il vescovo Assi lo scelse come nuovo arciprete dei “Santi Giuseppe e Biagio” in Robecco d’Oglio dove rimase fino al 1999 quando fu trasferito alla guida della comunità “Santi Apollinare e Ilario” in Cremona. Dal 1998 al 1999 è stato anche amministratore parrocchiale di S. Pietro Apostolo in Castelnuovo Gherardi. Nel 2004 un nuovo trasferimento, questo volta come parroco di San Siro in Soresina e amministratore parrocchiale di S. Nicola in Farfengo. Nel 2010 la nomina a collaboratore parrocchiale di San Martino Vescovo in San Bassano e nel 2011 quella a parroco di San Martino in Beliseto e Marzalengo.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti