Commenta

Ciclotappo show,
a Gussola l’Oglio Po
protagonista assoluto

ciclotappo-gussola_ev

Nella foto il percorso e il podio a Gussola

GUSSOLA – CicloTappo protagonista domenica a Gussola, dove era in programma, in piazza Comaschi, l’ultima prova che assegnava il titolo regionale lombardo e l’11ª prova (su 15) per il titolo italiano. E’ stata anche l’occasione per promuovere questa singolare disciplina, un gioco con cui tanti di noi si sono cimentati da ragazzi e che ora ha un regolamento preciso e una federazione che disciplina le gare.

Fortunatamente il bel tempo ha consentito la disputa delle gare all’aperto, e alle 8 gli organizzatori erano già impegnati a realizzare le piste di gioco, una per effettuare dimostrazioni ed una destinata alle competizioni ufficiali. Le prime si sono svolte dalle 10 alle 12,30, aperte a chi voleva avvicinarsi al gioco. Dopo la pausa pranzo offerta dallo sponsor locale “Edilizia Carboni”, ha avuto luogo la sesta e ultima prova regionale. Ugo Maestrelli di Casalmaggiore si presentava con 3 punti di vantaggio su Roberto Brondi di Edolo (Bs), vice campione uscente. Quest’ultimo ha preceduto lo stesso Maestrelli, costretto ad inseguire per tutta la gara dopo una brutta partenza, e si è così aggiudicato il titolo: a parità di punti (75), ha pesato infatti il maggior numero di vittorie. Bravissimo anche Andrea Carboni di Gussola, terzo sia in gara che nel podio finale. Quarto (e 5° complessivo) Luciano Sortino di Casalmaggiore. Da sottolineare il peso dell’Oglio Po: oltre ai tre piazzatosi nei primi 5, tra i 29 della classifica generale figurano altri 12 giocatori: Nicola Carboni di Gussola (8°), Fabio Serini di Sabbioneta (9°), Luca Lottici di Fossacaprara (14°), Davide Rizzi di Sabbioneta (16°), Cesare Giordani di Fossacaprara (19°), Federico Branchi di Sabbioneta (19°), Antonio Della Ragione di Gussola, Fabio De Pietri di Fossacaprara e Debora Lucchetti di Sabbioneta (alla pari al 22° posto), Ruggero Francavilla di Gussola e Ivo Vitali di Sabbioneta (26°) e infine Monica Ghizzi di Sabbioneta (29ª).

Alle 15,30 sono poi iniziate le due semifinali per la scelta dei 12 finalisti dell’11ª tappa del “Giro d’Italia”. Tra i 30 iscritti complessivi, dei nostri solo Ugo Maestrelli e Andrea Carboni si sono qualificati. Maestrelli è giunto al 5° posto, davanti al campione italiano uscente Enzo Armando di Asti e al fresco campione lombardo Brondi (9°). Carboni ha chiuso all’11° posto. Ha vinto Ivan Crespiani di Genova davanti a Marco Mogliotti di Asti. Altri due genovesi al 3° e 4° posto. A consegnare i premi, il sindaco di Gussola Stefano Belli Franzini che indossava la fascia tricolore, ed ha promesso una replica nel 2015. Risultato pienamente centrato dunque, grazie soprattutto alla presenza di tanti spettatori a bordo pista. Ricordiamo che una dimostrazione di CicloTappo, con gara finale, si terrà a Castelponzone il 19 ottobre dalle ore 14,30, nell’ambito della manifestazione “Librando al Borgo”.

V.R.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti