Commenta

M5S Viadana sarà
a Roma e presenta
“dieci buone notizie”

grillo-ev

Nella foto Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle

VIADANA – Sabato 11 e Domenica 12 Ottobre anche il M5S Viadana sarà presente all’evento nazionale #ITALIA5STELLE  al Circo Massimo. “Avremo la possibilità” spiega Stefano Capaldo, portavoce del Movimento 5 Stelle “di condividere esperienze, gioie, delusioni. Sarà un momento di confronto con altri gruppi 5 stelle delle varie regioni d’Italia, per discutere delle criticità, mettersi in discussione e ripartire con più entusiasmo dalle cose importanti che è riuscito a fare il M5S in Parlamento, in Europa e nei Comuni. Si parlerà di temi ambientali, di lavoro, di famiglia, di sicurezza, di welfare, di scuola, di cultura e di tante altre tematiche”.

Il M5S Viadana in particolare presenterà dieci “buone notizie” ossia, come spiega Capaldo, “dieci tra le cose più importanti che siamo riusciti a fare nel nostro territorio, nonostante non fossimo rappresentati in Consiglio Comunale. Siamo orgogliosi di questi 4 anni di lavoro, non siamo professionisti della politica, siamo cittadini consapevoli, lavoratori, disoccupati, con famiglie e poco tempo a disposizione”. “Ma il nostro tempo libero” prosegue Capaldo “lo dedichiamo alle proposte sostenibili che possano migliorare il nostro territorio, e noi ci stiamo preparando con una passione irrefrenabile, per riportare i cittadini a riappropriarsi delle Istituzioni, del proprio Comune. Perché lo Stato sono i Cittadini. Il M5S Viadana c’è”.

Le cosiddette dieci buone notizie sono state inserite in un documento che sarà presentato a Roma. Tre le iniziative per le quali M5S Viadana rivendica la paternità vi è la diretta streaming dei consigli comunali, la mozione d’iniziativa popolare per la costruzione di una casetta dell’acqua a Viadana (anche se bocciata), le iniziative antimafia e per l sicurezza, l’evidenza data all’emergenza idrogeologica degli argini delle Frazioni Nord, il no al nucleare, la partecipazione al comitato “Giù le mani dalla biblico”, la proposta di legge “zero privilegi Lombardia”, la difesa dei servizi pubblici come Sanità, Poste, Agenzia delle Entrate e Giudice di Pace, la prevenzione dell’inquinamento dell’aria e salute della popolazione con incontri ad hoc e l’istanza affinché il comune sfruttasse i fondi del 8 per mille destinati all’edilizia scolastica locale.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti