Commenta

Il Pd di Bozzolo
sceglie il 29enne
Andrea Avanzi

pd-bozzolo-ev

Nella foto, il direttivo del Pd bozzolese

BOZZOLO – Con la partecipazione di oltre quaranta iscritti, in maggioranza volti nuovi, si é svolto il congresso per il rinnovo delle cariche del circolo Partito Democratico bozzolese. Dopo il saluto del segretario uscente Mario Zilioli che ha rivendicato il risultato positivo delle amministrative con l’appoggio alla lista civica “Cambiamo Bozzolo” e si é riferito alla crescita del numero degli iscritti che, a tesseramento ancora aperto, ha già visto l’ingresso di numerosi giovani, ha portato il saluto il sindaco Giuseppe Torchio che ha ringraziato i militanti per il grande impegno profuso nella stesura del programma e nella fase elettorale, arricchendo la compagine amministrativa di preziosi contatti istituzionali. “La nostra é una lista civica aperta all’apporto di varie realtà sociali e politiche – ha spiegato il primo cittadino – ma é altrettanto vero che, mentre si muovono infrastrutture come il Tibre autostradale compreso nel decreto Salvaitalia del Governo, e mentre é escluso il Tibre ferroviario e non si dice nulla dei tre milioni di euro previsti per la soppressione del passaggio a livello e non decolla il polo logistico o vengono emesse sentenze come quella del Tar di Brescia che riconosce ad autostrade Centro-Padane 240 milioni di danni per la Cremona-Mantova, bisogna rafforzare i rapporti con le realtà istituzionali per evitare che le decisioni continuino a cadere dall’alto e prevalga la protesta rispetto alla politica del fare. La geografia politica della zona, da Bozzolo ad Asola, da Sabbioneta a Rivarolo Mantovano, é profondamente cambiata ed abbiamo una forte necessità di portare ai tavoli decisionali i problemi del nostro territorio”.

I saluti della direzione regionale del PD sono stati portati da Diana De Marchi che si é soffermata sui problemi del lavoro che non c’é e della mancanza di infrastrutture nel sud Lombardia. In particolare la questione dei diritti civili può trovare risposta se, a monte, sono stati affrontati e risolti i problemi vitali della gente. Il saluto della segreteria provinciale é stato portato da Massimiliano Ghizzi della direzione che ha accennato alla volontà di ‎rafforzare la rete dei circoli e delle iniziative a livello dell’intera zona.  Il deputato Marco Carra si é soffermato sulle difficoltà politiche nazionali augurandosi che non venga interrotto il dialogo con i sindacati e si possa realizzare una svolta per la crescita, incentivando le politiche attive del lavoro e dell’economia a partire da nuove politiche industriali e nel campo agro alimentare. Carra ha concordato con il sindaco per una maggiore attenzione ai trasporti, le fermate dei diretti a Bozzolo, il collegamento con la città Unesco di Sabbioneta e lo sviluppo delle funzioni riabilitative dell’ospedale di Bozzolo. Si é quindi proceduto alla votazione del segretario e del nuovo direttivo. Il volto nuovo del 29enne Andrea Avanzi, assicuratore di professione ed attore per passione, é stato votato con scrutinio segreto e si é aggiudicato il ‎consenso generale. Il nuovo direttivo é composto da Matteo Barbieri, Raffaele Caporale, Giovanna Colombo, Giovanni Mori, Bianca Mussini, Cinzia Nolli, Fabio Raboni e Mario Zilioli. Vivace e ricco di spunti il dibattito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti