Commenta

Via Romani ancora
intasata: problemi pure
per il Piedibus

piedibus-via-romani_ev

Nella foto la situazione di via Romani in corrispondenza della fermata Margherita del Piedibus e nella mattinata di giovedì e il cartello urtato nelle scorse settimane

CASALMAGGIORE – Per un problema che si risolve, un altro che riemerge in tutta la sua forza. Si parla sempre di via Romani, a Casalmaggiore, dove il doppio senso di marcia spesso e volentieri viene messo in crisi, negli orari di punta, da automobilisti indisciplinati che scambiano il marciapiede (anche laddove non sono presenti le strisce bianche) come un parcheggio. Due settimane fa segnalavamo il disagio causato dalla sosta prolungata del pullman che trasporta anziani e portatori di handicap alla vicina Cooperativa Santa Federici e alla Casa di Riposo Busi: la soluzione è stata presto trovata e ora lo stesso mezzo di trasporto parcheggia all’interno delle strutture che serve, lasciando dunque libero il passaggio sulla carreggiata stradale, senza più creare code e disagi.

Ad andare in crisi, tuttavia, è stato negli ultimi tempi il meccanismo del Piedibus, servizio volontario e per questo davvero encomiabile, che prevede una fermata proprio in via Romani (la fermata rinominata Margherita), in corrispondenza di uno dei bar più frequentati della strada. Tuttavia, proprio in prossimità di questa fermata sono parecchie le auto parcheggiate senza che in quel punto sia possibile la sosta né che siano presenti le consuete strisce bianche. Un punto dove, come detto, passano quotidianamente bambini e ragazzi che frequentano il Polo Scolastico Marconi, in zona Baslenga, già costretti, peraltro, ad allungare il percorso dato che la “scorciatoia” possibile in via Adua è sprovvista di marciapiede e dunque non vanta sufficiente sicurezza per gli utenti deboli.

Ricordiamo che il percorso del Piedibus, che parte da via Baldesio, svolta poi a destra in via Romani e la percorre interamente, per svoltare poi a sinistra in via del Lavoro: da lì la strada conduce fino alla scuola materna ed elementare. Già in via Baldesio qualche rischio era stato evidenziato, in particolare quando un segnale stradale all’incrocio tra via Baldesio e via Romani, come testimonia la foto, è stato urtato da un’auto in transito: un segnale che, peraltro, si trova a pochi centimetri proprio dal passaggio del Piedibus, operazione meritoria che però meriterebbe più attenzione, anche da parte degli automobilisti, per favorire una maggiore sicurezza verso gli utenti deboli, senza dimenticare che, nel caso specifico, si parla anche di minorenni.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti