Commenta

Federici ai ‘pentastellati’:
“Uscite dalla vostra
clausura politica”

comuneviadana_ev

VIADANA – Un incontro che s’ha da fare, ma che rischia di essere solo interlocutorio. Il dialogo tra Partito Democratico viadanese e Movimento Cinque Stelle locale, che il segretario Pd Nicola Federici ha provato ad avviare, non ha trovato nei pentastellati la risposta prevista dal circolo di centrosinistra. “Vi ringraziamo per aver confermato la vostra disponibilità ad incontrarci, anche se rimaniamo un po’ perplessi e ci siamo chiesti come possiamo parlare di problematiche se non avete la volontà di affrontarle?”: così Federici rivolgendosi ai ‘grillini’ di Viadana. “O la vostra disponibilità è al solo fine di differenziarsi dal M5S nazionale e far vedere che sono aperti all’ascolto? Avevate coinvolto tutta la popolazione o preparato una diretta streaming quando avete chiesto l’incontro con la commissaria? Come mai la popolazione e lo streaming viene citato solo quando vi torna comodo?”. “Mettiamo bene in chiaro che la nostra volontà è quella di incontrare tutte le forze politiche del territorio per farci conoscere e per scambiare idee su cosa possiamo fare insieme per Viadana oggi. Viadana ha bisogno oggi e non domani, facile è fare campagna elettorale più difficile è voler prendere decisioni per il bene dei cittadini che non possono aspettare le prossime elezioni”: tuona Federici.

“Uscite dalla vostra clausura politica, il mondo in cui viviamo è fatto diversamente da quello ideologico che vi immaginate e che teorizzate, il mondo in cui viviamo è fatto di persone che la pensano diversamente da voi e da noi, con le quali è giusto sedersi attorno un tavolo confrontarsi e dibattere per trovare insieme le decisioni migliori per i cittadini, questo è quello che faremo come Partito Democratico Viadanese e questo è quello che chiediamo a tutte le forze politiche che rappresentano la nostra comunità. Basta nascondersi è ora di uscire allo scoperto e dimostrare ai cittadini che possiamo collaborare e prendere decisioni insieme e per il loro interesse; il Cps, l’ospedale OglioPo, progetto Celtics League, viabilità, il giudice di pace e tante altre situazioni non possono aspettare la prossima amministrazione, non volerle affrontare oggi vuol dire fregarsene e chi ci rimette sono sempre i cittadini”. “Oggi – prosegue Federici – bisogna decidere se fare per i cittadini o fare campagna elettorale, noi abbiamo deciso di fare per i cittadini”.

Il segretario Pd conclude con una battuta: “Basta un certificato medico di buona salute del nostro medico di base o serve una visita specialistica per dimostrarvi che anche noi siamo cittadini come voi? Ricordatevi che siamo a Viadana e non a Roma in parlamento. Per esigenze di lavoro, famigliari e di riunioni già programmate vi chiediamo di fissare l’incontro per martedì 11 o mercoledì 12 novembre ore 21 in galleria Virgilio, il costo da dividere tra entrambe le forze politiche”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Tags, ,
Commenti