Commenta

Ecco lo sportello
unico: nuove offerte e
presidio fisso e puntuale

sportello-unico_ev

Nella foto da sinistra a destra Calciolari, Busi, Todeschini, Bongiovanni, Falsina, Lanfranchi e Franzaresi e il logo che annuncia lo sportello unico

CASALMAGGIORE – Un unico sportello a disposizione dei cittadini per conoscere tutto sui servizi essenziali e quotidiani come luce, gas, ambiente e acqua. E’ questa la novità – indubbiamente importante per la popolazione, spesso in crisi anche per la presenza di troppi punti di informazione o, all’estremo opposto, per la mancanza di un front office reale capace di supplire alle difficoltà da call center – presentata lunedì mattina alle 11 a Casalmaggiore. A presenziare il sindaco casalese Filippo Bongiovanni assieme a Piero Falsina, amministratore delegato di Tea Energia, a Gianpietro Todeschini, presidente di Casalasca Servizi, ad Alessio Lanfranchi e Stefano Busi, rispettivamente presidente e vice di Padania Acque. Con loro anche Gianni Franzaresi ed Elena Calciolari, rispettivamente direttore vendite e responsabile del progetto per Tea.

Proprio queste tre società, una mantovana, una prettamente casalasca e una cremonese, hanno deciso di unire le forze proponendo un unico punto che, a detta dei promotori, sarà “più comodo, più rapido e più conveniente”. Lo scopo è di presentare le offerte pensate su misura per Casalmaggiore per la fornitura di energia elettrica e gas (Tea Energia), servizi di igiene urbana (Casalasca Servizi) e ciclo idrico integrato (Padania Acque).

“Si tratta di un presidio comune nuovo, pensato per favorire la nostra cittadinanza e quella dei comuni limitrofi” ha spiegato Bongiovanni, mentre Todeschini ha sottolineato come questa iniziativa fosse nei suoi pensieri già da parecchi tempi, per la precisione dall’amministrazione Toscani. “Riusciremo, così facendo, ad ammodernare gli uffici e a renderli più accoglienti”. Detto che lo sportello sarà nel cortile dell’ex circolo Turati, in piazza Garibaldi 3, dove prima si trovava l’Ufficio Tributi del comune, una novità riguarda da vicino Padania Acque. Lanfranchi e Busi hanno infatti spiegato che il punto informazioni in via Guerrazzi sarà chiuso proprio dal 10 novembre, quando partirà il nuovo progetto. “Ma al posto dei due giorni di presidio” ha aggiunto Lanfranchi “grazie a questa forma di razionalizzazione saremo presenti tutta la settimana”. “Non solo” ha spiegato Busi “. Questo sportello servirà anche gli altri comuni del Casalasco, così che Casalmaggiore entri nell’ottica di fare da traino”. Falsina di Tea ha sottolineato “la disponibilità del sindaco per un progetto che doveva partire tempo fa. Tea ha 70mila utenze e ha pensato per il Casalasco condizioni vantaggiose e tariffe luce e gas tagliate su misure per varia categorie, oltre a campagne promozioni su artigiani, commercianti e piccole/medie imprese”.

Per Tea Energia, società del Gruppo Tea di Mantova, si tratta peraltro di una prima volta a Casalmaggiore, grazie alla partnership con le due società già radicate nella provincia cremonese. Lo sportello aprirà lunedì 10 novembre seguendo i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12, ad eccezione di giovedì dove l’apertura sarà dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.30; sabato invece dalle 10 alle 12. Per informazioni 0375-201927.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti