Commenta

Il comune cambia orario
Ecco tutte le novità
a partire dal 5 gennaio

municipio-comune-casalmaggiore-ev

Nella foto il comune di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Entreranno in vigore a partire dalla prima settimana del nuovo anno, e per la precisione da lunedì 5 gennaio 2015, i nuovi orari degli uffici comunali e dello sportello Servizi al Cittadino. Una notizia che era nell’aria, per la volontà dell’amministrazione di garantire una maggiore funzionalità della macchina comunale e una presenza dei dipendenti più costante durante gli orari pomeridiani, e che trova ora conferma nella delibera di giunta numero 235 del 30 ottobre pubblicata nella mattinata di mercoledì all’albo pretorio del comune.

Nel documento viene presentato l’intero iter necessario per raggiungere un accordo tra le parti. La prima proposta da parte dell’amministrazione, infatti, ha inizialmente cozzato contro le richieste delle organizzazioni sindacali e delle Rsu della parte pubblica, ossia dei dipendenti comunali. Ma alla fine le due parti sono arrivate ad un accordo di massima, che viene ora evidenziato nella delibera e dà concretezza, appunto, al nuovo orario.

Gli Uffici Amministrativi, ossia Segreteria, Settore Istituzionale-Amministrativo e Rapporti col Cittadino, Settore Ambiente e manutenzione del Patrimonio Comunale, Settore Culturale e Scolastico, Settore Servizi Finanziari, Settore Socio Assistenziale, Settore Lavori Pubblici e Settore Urbanistica, saranno aperti al pubblico nelle giornate di martedì e sabato dalle 8.30 alle 12.45 e nella giornata di giovedì dalle 8.30 alle 12.45 e dalle 14.30 alle 17. I dipendenti comunali presteranno però servizio dalle 8 alle 13 tutti i giorni, con l’aggiunta, da lunedì a giovedì, dell’orario pomeridiano dalle 14.15 alle 17.15. Rispetto al passato si accorcia di mezzora l’impegno mattutino (oggi i dipendenti termina alle 13.30), ma ciascun dipendente dovrà dunque effettuare due rientri pomeridiani a scelta dal lunedì al giovedì e andrà garantita la presenza di almeno un dipendente per ufficio (la copertura pomeridiana, prima, era prevista solo nella giornata di giovedì).

Cambiano anche gli orari del Centro Servizi al Cittadino, ossia della parte che più interessa il pubblico: lo sportello sarà aperto al pubblico da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12.45 (rispetto alla situazione attuale, si apre mezzora prima e si chiude un quarto d’ora prima), con l’eccezione del giovedì quando l’apertura sarà dalle 7.15 alle 18.45 (come quello attuale). L’orario di servizio, tuttavia, sarà per i dipendenti il seguente: dalle 8 alle 13.30 e dalle 14.15 alle 16.45 nei giorni di lunedì e martedì, dalle 8 alle 13.30 e dalle 14.15 alle 17.15 mercoledì, dalle 7 alle 19 giovedì e dalle 8 alle 13.30 nei giorni di venerdì e sabato.

Le controproposte delle organizzazioni sindacali sono state accolte in particolare per quanto concerne l’orario estivo, che avrà decorrenza dal primo lunedì di luglio all’ultimo sabato di agosto (per il 2015, dal 6 luglio al 29 agosto): in questo caso l’apertura al pubblico per tutti gli uffici è previsto solo nei giorni di martedì (8.30-12.45), giovedì (7.15-18.45) e sabato (8.30-12.45). Il servizio dovrà però essere garantito tutti i giorni dalle 7.30 alle 13.30, ad eccezione del giovedì dove la copertura sarà dalle 7 alle 19.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti