Commenta

San Matteo, via l’auto
parcheggiata con
strumenti da lavoro

furto-auto-ev

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA) – Ennesimo furto nella frazione di San Matteo delle Chiaviche: una situazione che sta esasperando i cittadini, che chiedono maggiore controllo e maggiore sorveglianza, specie perché, evidenzia qualcuno, si stanno intensificando le “visite” in paese di persone mai viste prima e che indubbiamente attirano qualche sospetto in più, ovviamente privo di fondamento fino a prova contraria. Stavolta la disavventura è capitata a un uomo residente nella frazione, che nel tardo pomeriggio di martedì era andato a trovare un conoscente in via 80° Fanteria, parcheggiando in strada la sua Fiat Punto rossa. Ebbene, tempo mezz’ora (la durata della visita all’amico) e poi, quando l’uomo è tornato in strada per tornarsene a casa, attorno alle 17.30, il mezzo era sparito.

Il danno peraltro è stato duplice, perché il proprietario dell’auto, che di mestiere fa l’elettricista, aveva con sé nel baule della Punto alcuni strumenti di lavoro, in qualche caso molto costosi anche perché utilizzati da poco, anzi praticamente nuovi. L’auto era stata chiusa a chiave, ma questo non ha fermato i malintenzionati che, forzando la portiera evidentemente con uno strumento ad hoc, sono poi riusciti a creare il contatto necessario per mettere in moto l’auto. Come detto, assieme al mezzo sono spariti anche gli strumenti che l’uomo utilizza per la propria attività lavorativa. L’appello è di tenere alta l’attenzione, anche perché questi colpi “mordi e fuggi” si stanno palesando con frequenza sempre maggiore.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti