3 Commenti

Nel cortile delle scuole
medie un murales
a stelle strisce

murales-rivarolo-ev

Nella foto, l’inaugurazione del murales

RIVAROLO MANTOVANO – Inaugurato il nuovo murales nelle Scuole Medie di Rivarolo Mantovano. Al simbolico taglio del nastro erano presenti la preside, Patrizia Roncoletta; il sindaco Massimiliano Galli, i rispettivi vice Donata Calza e Mariella Gorla, buona parte del corpo docente e numerosi consiglieri comunali di maggioranza. Frutto di un laboratorio di creatività e partecipazione molto particolare, che si è svolto nei primi due mesi dell’anno scolastico, con l’obiettivo di rendere più bello ed accogliente il cortile della propria scuola, una ventina di ragazze e ragazzi si sono cimentati con una suggestiva opera d’arte partecipata. Sotto l’attenta supervisione dei maestri dell’Arte Madonnara dell’Associazione Rodomonte Gonzaga, gli studenti si sono lasciati guidare dalla fantasia e dalle mani esperte di Anna Elvira Bragadini, Irene Bendeni e Marco Soana, nel ricreare lo skyline di una grande città americana.

A grande richiesta è stato rappresentato il “sogno americano”, segnale forse che gli “Stati Uniti”, d’America appunto, sono ancora in grado di evocare grande fascino nell’attesa verosimilmente di capire le sorti di “quelli” d’Europa.
Non solo capacità artistiche eccezionali quelle messe in campo, ma un nuovo modo di costruire e tessere relazioni tra le diverse agenzie educative del territorio: Scuola, Amministrazione Comunale, ed Associazioni. Una sola la bussola, e cioè la consapevolezza che soltanto insieme ed imparando disinteressatamente gli uni dagli altri si possono offrire agli studenti percorsi integrati di formazione che contribuiscano a farli sentire parte di un più grande progetto di comunità.
Ogni partecipante è stato omaggiato con un attestato di partecipazione.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Stefano V Volta

    Che grandissima stronzata

    • Stefano V Volta

      Coca cola nel giardino delle scuole medie!
      Non so, mettiamoci anche Mc Donalds e qualche pubblicità di farmaci antitumorali già che ci siamo…
      Ma come si fa a “”pensare”” a una cosa così stupida!

  • cesy

    Mi ferisce vedere e sentire, per ogni cosa che viene fatta, lamentele negative!
    Dubito che la scuola inviti all’uso di coca cola o altro…..mi viene più facile pensare che dietro a questo risultato ci sia stato un multiplo lavoro di discussioni e arricchimenti utili. Aiutiamo a incoraggiamo i ragazzi a recepire le cose positive! Mi sembra il frutto di un bel lavoro di gruppo! Complimenti!