Commenta

Gdp Viadana, il M5S
sottopone la questione
a commissione Giustizia

m5s-viadana_ev

VIADANA – “Il M5S ritiene il Comune di Viadana un ente che non può e non deve considerarsi a sé stante, ma parte di una realtà territoriale omogenea con le stesse necessità e gli stessi interessi dei comuni limitrofi”. Inizia così il comunicato scritto dal Movimento 5 Stelle di Viadana congiuntamente all’onorevole Alberto Zolezzi della Camera dei Deputati e al senatore Luigi Gaetti, entrambi facenti parte del Movimento. “Il mantenimento dei servizi, la predisposizione di attività ed iniziative devono essere un obiettivo condiviso e non una battaglia individuale di sindaci o partiti e movimenti. Per questo” prosegue lo scritto “riteniamo che difendere l’ufficio territoriale del GdP di Viadana è per noi e per i nostri concittadini fondamentale in quanto rappresenta un servizio prezioso per la collettività, non solo viadanese, ma anche dei comuni dell’Oglio Po-Casalasco, che vorrebbero aderire alla proposta di accorpamento a Viadana”.

“Da quanto appreso, sembrerebbe che il Ministero abbia emesso il decreto di chiusura dell’ufficio nonostante la sentenza del T.A.R di Brescia abbia sospeso gli effetti del provvedimento di rinuncia da parte del commissario prefettizio. Tale decreto di chiusura del Ministero è da considerare un provvedimento provvisorio, non definitivo, infatti esiste l’ipotesi che il Tar di Brescia possa annullarlo ordinando la riapertura del suddetto ufficio alla prossima udienza fissata in data 26 ottobre; possibilità evidenziata anche da quanto deciso, per esempio, dal Tar del Lazio, il quale aveva disposto la riapertura dell’ufficio del GdP di Ostia”.

Da qui la volontà di portare la questione all’attenzione nazionale. “In questi giorni i parlamentari mantovani 5 stelle, Onorevole Zolezzi e Senatore Gaetti stanno sottoponendo il problema ai colleghi della Commissione Giustizia alla Camera, al fine di fare fronte comune con tutte le forze politiche che sono a favore al mantenimento del servizio del GdP a Viadana”. E non manca un plauso per l’iniziativa del sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio dei giorni scorsi e che si concretizzerà sabato con l’incontro delle due giunte. “Vorremmo evidenziare il nostro apprezzamento per il tavolo di confronto aperto tra le amministrazioni di Bozzolo e Casalmaggiore ricordando loro che, nonostante allo stato attuale risulti difficilmente percorribile, le iniziative del distretto Oglio-Po non possono e non devono prescindere dal Comune di Viadana, dando sin da ora la nostra disponibilità, a prescindere dal ruolo occupato nella prossima amministrazione comunale, a sostenere iniziative volte al dialogo e alla cooperazione di tutto il territorio”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti