Commenta

Scandolara risparmia
sui pacchi natalizi per
“aiutare le vere povertà”

rivaroli-municipio-scandolara-ev

Nella foto, Velleda Rivaroli e il municipio di Scandolara Ravara

SCANDOLARA RAVARA – Martedì 25 novembre è stata convocata dal sindaco Velleda Rivaroli la nuova Commissione “Politiche Sociali” del comune di Scandolara Ravara. Commissione rappresentativa delle varie realtà di volontariato locale, del Centro il Sorriso, della Scuola e della Parrocchia/Oratorio, oltre ai componenti di maggioranza e minoranza. Presente anche l’assitente sociale Laura Pasetti che da poco ha preso servizio presso Unione Municipia. E’ stata la prima occasione per condividere una nuova prospettiva di welfare e di aiuto alle persone in stato di bisogno. Durante il confronto è stato introdotto il concetto che si vuole sviluppare in questi anni e che parte dall’idea di Comunità come risorsa. Concetto che tra l’altro è stato oggetto di una serata sull’argomento, condotta recentemente dalla dottoressa Katja Avanzini insieme ai collaboratori del Concass, “realtà territoriale che dovremmo imparare tutti a considerare per il vero valore aggiunto che rappresenta per tutti noi comuni aderenti”, così Rivaroli. “Comunità come risorsa, da qui partiamo nella consapevolezza che il nostro sistema di welfare ha messo in luce fattori critici che oggi vanno valutati attentamente quali la scarsa attivazione e valorizzazione delle risorse non professionali presenti in paese, il debole investimento in progettualità di rete, la visione dei destinatari ancora molto legata alle tradizionali categorie, la difficoltà di sviluppare connessioni operative anche con altri ambiti (sanitario, culturale, scolastico, sportivo) che sostengano e alimentino il lavoro di rete. I disagi oggi vanno colti in modo diverso non più solo con la figura istituzionalizzata dell’assistente sociale, ma servono invece nuove lenti per leggere i problemi sociali e organizzare le risposte appropriate. C’è bisogno di recuperare le radici solidaristiche delle nostre comunità messe in discussione da cambiamenti epocali di questi ultimi anni. Cambia quindi anche il ruolo dell’assistente sociale che dovrà fare sportello in ufficio il meno possibile ed integrarsi invece molto di più nelle varie esperienze del tessuto sociale di Municipia”.

Il Sindaco ha quindi illustrato questa nuova visione del sociale, presentando due progetti importanti a cui il Comune di Scandolara Ravara ha aderito insieme al Concass: Proximus e Legami di Terra. “La Commissione ha condiviso questa nuova visione e si è resa disponibile a collaborare in tal senso. Si è passati poi a definire le iniziative natalizie rivolte ai nostri anziani che quest’anno non prevedono il pacco natalizio in quanto si è scelto di utilizzare i risparmi di tali iniziativa per un aiuto concreto nell’ambito delle vere povertà. Si realizzeranno pensieri fatti a mano, in economia e sfruttando la creatività presente nel nostro gruppo, per consegnare un piccolo pensiero natalizio in occasione di una festa che si svolgerà in sala polivalente il giorno 16 dicembre alle ore 15.00. Saranno presenti i volontari, le associazioni e i ragazzi della primaria. Da ultimo, in prospettiva, si è accennato, alla presenza di Don Davide Ferretti, ad una possibile progettualità che possa prevedere una collaborazione stretta tra Creattivamente centro estivo, unico, tra l’altro  sul territorio casalasco aperto per più di due mesi durante l’estate, ed il Grest che dall’anno prossimo vedrà le comunità di Unione Municipia lavorare insieme. Una prima sfida, in sostanza, di applicazione del concetto di rete e di comunità come risorsa, che vedrà impegnati più interlocutori fin ora abituati a lavorare in modo distinto nel proprio ambito”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti