Commenta

Casalese grigiorossa
con gli ex-Cremo
Guarneri e Manfredi

guarneri-manfredi-ev

Nella foto (da sinistra) Simone Guarneri e Roberto Manfredi ai tempi della Cremonese

CASALMAGGIORE – L’Unione Calcio Casalese veste i colori biancocelesti ma si scopre sempre più grigiorossa. Il team pallonaro di Casalmaggiore, retrocesso in Prima Categoria in coda ai playout di Promozione nella passata stagione agonistica, complici rivoluzioni, cessioni e defezioni, ha vissuto un avvio di campionato con enormi difficoltà e scarsi risultati. Per far risalire la china alla squadra allenata da mister Marco Mantovani, attualmente al quartultimo posto in piena zona playout, la società del patron Paolo Azzi ha sondato il mercato dei giocatori svincolati per alzare l’asticella dell’esperienza, troppo bassa per una formazione infarcita di giovani. E le ricerche hanno portato ad un doppio colpo ‘grigiorosso’. Prima Simone Guarneri, nato ad Asola nel 1976 e originario di Piadena: centrocampista che militò nella Cremonese dal 1995 al 2000 con anche una presenza in serie A. Poi Roberto Manfredi, nato a Cremona anch’egli nel 1976: attaccante legato al club di via Persico dal 1995 al 2001, con parentesi lecchese a cavallo del nuovo millennio.

Guarneri ha già esordito e siglato pure un gol con la maglia biancoceleste: la rete della bandiera nel 5-1 subito domenica scorsa dalla Casalese contro l’Agazzanese seconda in classifica. Inseritosi senza problemi nell’organico maggiorino, il centrocampista sarà pienamente a disposizione del tecnico Mantovani per le ultime due gare dell’anno: contro la Borgonovese (domenica allo stadio Icio Ferrari di Casalmaggiore) e San Secondo Parmense (il 21 dicembre ancora in Baslenga). L’altro ex-Cremonese, Manfredi, fantasista che potrà dare nuova linfa all’attacco biancoceleste, dovrà recuperare la forma migliore e con ogni probabilità potrà dare un contributo decisivo a partire dalle prime gare del 2015. Dal professionismo all’ombra del Torrazzo alla Prima Categoria in salsa casalese: una discesa, per permettere alla Casalese una rapida risalita.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti