Commenta

Canti, regali
e addobbi festivi per
i bambini gussolesi

gussola-bimbi-natale-ev

Nella foto, alcuni momenti della festa in municipio a Gussola

GUSSOLA – Lo hanno invocato coi canti e al termine della mattinata è arrivato per davvero: Babbo Natale, con una aiutante speciale, ha fatto felici i circa 150 bambini delle scuole dell’infanzia e primaria di Gussola radunati lunedì nel porticato del municipio di piazza Comaschi. Un luogo istituzionale per un’iniziativa festiva che ha visto ogni classe impegnata, nelle scorse settimane, ad addobbare gli alberelli disposti in comune. Con l’arredo natalizio a fare da cornice, il quadro festivo gussolese è stato riempito da bimbi, insegnanti, dirigente scolastica Maria Assunta Balestrieri e genitori per un concerto d’auguri. Alle note si sono aggiunte coreografie ed applausi, col sindaco Stefano Belli Franzini a sottolineare che “con semplicità e fantasia si possono fare cose bellissime”, come quelle realizzate dai piccoli di Gussola.

Oltre ai bimbi della scuola dell’infanzia, arrivati in municipio col cappellino natalizio in testa, si sono alternati al canto una classe prima, una seconda, due terze, una quarta e due quinte della primaria. Diretti dalle insegnanti, gli alunni hanno dato fiato ad una corale che è poi esplosa di sorpresa all’arrivo di Babbo Natale. Tra foto e sorrisi, non sono mancati i regali: il Santa Klaus gussolese ha distribuito dolcetti a tutti, mentre dalle maestre si diffondeva l’invito a partecipare venerdì alle ore 14 allo spettacolo natalizio, per l’ultimo augurio di buone feste prima delle vacanze.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti