Commenta

Anziano regala miele
a due rom che poi
gli svaligiano casa

furto-casa-carabinieri-ev

VIADANA – I Carabinieri di Viadana hanno deferito in stato di libertà per furto in abitazione in concorso due cittadini italiani di etnia rom, il 27enne D. G. e la 31enne J.G., entrambi di Gambara, in provincia di Brescia. I due si erano resi protagonisti di un ‘colpo’ ai danni di un vedovo 75enne di Viadana, che il 15 dicembre scorso aveva sporto denuncia riferendo agli uomini dell’Arma quanto accaduto presso la sua casa. L’anziano ha raccontato che qualche giorno prima due giovani si erano recati presso la sua abitazione (una casa singola), chiedendogli di acquistare del miele che lo stesso 75enne produce: dopo averglielo fatto assaggiare e dopo averglielo pure regalato, i due ragazzi si sono allontanati a bordo di una Fiat Punto di colore rosso.

Il 15 dicembre gli stessi due giovani si sono ripresentati presso l’abitazione del viadanese per acquistare dell’altro miele: mentre il ragazzo 27enne distraeva l’uomo, la 31enne si allontanava con una scusa. Il querelante, non vedendo tornare la donna, si è immediatamente insospettito ed ha annotato il numero della targa dell’autovettura con cui i due si erano recati presso la sua abitazione. Poco dopo il 75enne ha notato che la stessa J.G. stava uscendo dalla casa e si dava alla fuga precipitosa insieme al ragazzo. Rientrando nell’abitazione, l’uomo constatava, dopo aver contattato il 112, che la ragazza gli aveva rubato un computer e dei monili in oro giallo. Gli accertamenti svolti grazie all’intuizione della vittima hanno permesso di accertare senza ombra di dubbio i due giovani: gli stessi sono stati riconosciuti dal 75enne dopo aver visionato un fascicolo fotografico.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti