Commenta

“Stop a botti e petardi
durante le festività
di fine anno”

botti-divieto-ev

VIADANA – Il Movimento 5 Stelle Viadana gioca d’anticipo rispetto alla notte di Capodanno e ha depositato e protocollato in municipio un’istanza all’attenzione del Commissario Prefettizio Isabella Alberti per chiedere il divieto di botti e petardi in tutto il comune viadanese durante il periodo di festività di fine anno. L’iniziativa dei 5 Stelle è dettata da alcune riflessioni: “La sicurezza e salute delle persone, in particolare di bambini e anziani, e degli animali domestici”, così il gruppo di lavoro pentastellato viadanese. Come descritto nell’istanza, “ogni anno in Italia si registrano centinaia di feriti a volte anche gravi e purtroppo anche alcuni casi di morte. In particolare negli ultimi anni si sono registrati nel territorio viadanese episodi violenti, in cui anziani sono rimasti vittime di atti vandalici da parte di teppisti che con petardi andavano a disturbare la quiete e la privacy nelle abitazioni o strade private o nei cassonetti”.

Inoltre, “secondo le stime di Animal Amnesty, ogni anno a causa dei fuochi d’artificio col botto muoiono circa 5000 animali . L’attivazione di petardi, botti, fuochi d’artificio e simili può configurarsi come maltrattamento e comportamento lesivo nei confronti di cani, gatti, animali domestici ed uccelli creando agli stessi forte stress e spavento”. “Esistono dei fuochi artificiali altrettanto attraenti – fanno sapere i ‘grillini’ – che non producono i fastidiosi botti. Sono fuochi artificiali composti da giochi di luci e musiche che vanno al ritmo dei fuochi producendo uno spettacolo “piromusicale” che non disturba gli animali ed è piacevole da vedere”. Il Movimento 5 Stelle Viadana “auspica che la seguente istanza venga tradotta in delibera da parte della Commissario Prefettizio dott.ssa Alberti a tutela della sicurezza dei cittadini e degli animali domestici”.

S. A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti