Commenta

Gussola, botti
e polemiche
di fine anno

gussola_ev

Nella foto, il municipio di Gussola

GUSSOLA – L’uscita polemica di Marino Chiesa, capogruppo di minoranza a Gussola nonché ex sindaco, che chiedeva come avrebbe fatto l’attuale primo cittadino a far rispettare l’ordinanza anti-botti di Capodanno, trova la pronta risposta di Stefano Belli Franzini. “Informiamo che sono state impartite idonee disposizioni alle forze dell’ordine e alla Polizia Locale affinché vengano effettuati controlli sul territorio e venga fatto rispettare il provvedimento”: spiega il sindaco. “Confidiamo anche naturalmente nella collaborazione, responsabilità e senso civico dei nostri concittadini che in tali occasioni hanno non solo richiesto il provvedimento, ma si sono sempre mostrati responsabili e sensibili a queste tematiche”.

“Ci stupisce – continua Belli Franzini a nome dell’amministrazione comunale – che proprio l’ex primo cittadino, firmatario della precedente ordinanza in materia (ORD. N. 24/2013), inneschi una polemica a riguardo del rispetto di tale provvedimento e non si sia posto la questione quando firmava la stessa in prima persona ed aveva la responsabilità di farla rispettare. Forse aveva la fortuna di disporre di personale di sorveglianza 24 ore su 24 o forse lo faceva solo per un semplice ed ovvio consenso?”. “Questa ordinanza – precisa Belli Franzini -, come indicato nel testo, risponde all’istanza di ANCI e della FISC ed è stata adottata anche per sensibilizzare la popolazione rispetto alla sicurezza delle persone e bambini, alla lotta contro il commercio illegale, alla tutela del patrimonio pubblico ed alle possibili conseguenze verso animali domestici e fauna selvatica. Da Chiesa questa volta avremmo accettato di buon grado un consiglio in merito. A quanto pare, però, non si perde occasione per criticare, non certo in modo costruttivo”. “Lascio giudicare ai cittadini l’utilità delle continue polemiche dell’ex sindaco”: chiosa Belli Franzini.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti