Commenta

Pomì, fai vedere
quanto vali nella tana
della capolista Novara

pomì-esulta_ev

Nella foto le ragazze della Pomì esultano: una scena che le rosa sperano di ripetere anche a Novara

CASALMAGGIORE – La Pomì Casalmaggiore riparte da Novara. Sul campo della capolista Igor Gorgonzola la formazione di Davide Mazzanti domenica alle ore 18 cercherà di riprendere i fili del discorso interrotto nell’ultimo impegno del 2014 che l’aveva vista congedarsi dal girone di andata con il bel successo in quattro set ai danni della Liu Jo Modena.

Compito tutt’altro che agevole quello che attende Tirozzi e compagne, opposte alla squadra che sinora ha fatto meglio di tutte le altre nella prima parte di stagione, confermando il ruolo di favorita per la vittoria della regular season e per la vittoria della scudetto che in molti le avevano attribuito alla vigilia del torneo. Un cammino, quello delle piemontesi, caratterizzato da dieci vittorie, la prima delle quali proprio all’esordio del Pala Farina quando si impose sulle rosa in quattro set, e contraddistinto da una sola macchia coincisa con lo stop esterno sul campo della Liu Jo Modena recentemente superata dalla Pomì e che proprio grazie a quel successo strappo per un solo turno a Chirichella e compagne la leadership della graduatoria.

Il bilancio fra Igor e Pomì pende decisamente dalla parte delle piemontesi, l’unico successo delle casalasche risale alla stagione 2012-2013 quando nel torneo di A2 le rosa si imposero in Piemonte in tre set nel girone di ritorno riaprendo il discorso promozione proprio sul filo del rasoio. Nella stagione passata (A1) entrambe le gare furono chiuse favorevolmente dall’Igor che come già detto, ha avuto la meglio anche nel primo atto di regular season del torneo in corso, a Viadana. La squadra di Pedullà non pare avere punti deboli, i tanti arrivi del mercato estivo sono stati da subito plasmati ad un organico di per sè già eccelso accorciando al minimo i fisiologici tempi di affiatamento e coesione e dando profitto massimo ai meccanismi di gioco proposti da mister Pedullà.

La Pomì, dunque, sarà chiamata ad una prestazione perfetta per sperare di mettere in difficoltà un sistema di gioco che sposa spettacolo a profitto. A sostenere la formazione di Casalmaggiore ci saranno almeno un centinaio di tifosi, molti dei quali raggiungeranno Novara in pullman, andato esaurito in pochi giorni, in partenza domani alle 14,00 dal Pala Baslenga. Squadre in campo alle ore 18,00, al pala Terdoppio di C.so Trieste.

Squadre

Igor Gorgonzola Novara: 1 Partenio, 2 Klineman, 5 Kim, 7 Guiggi, 9 Bonifacio, 10 Chirichella, 11 Sansonna, 12 Alberti, 13 Signorile, 15 Hill, 17 Barun, 18 Zanette. All.: Pedullà

Pomì Casalmaggiore: 1 Ortolani, 3 Skorupa, 4 Bianchini, 5 Sirressi, 6 Gennari, 7 Quiligotti, 8 Gibbemeyer, 9 Agrifoglio, 10 Klimovich, 13 Zago, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi. All.: Mazzanti

Arbitri

Luca Sobrero, Mauro Goitre

Biglietti

Parterre: intero 15,00 euro – ridotto 12,00 euro

Gradinata: intero 10 euro – ridotto 5 euro

Ridotto: over 65, militari, forze dell’ordine e ragazzi nati dopo il 01/01/1999

Ingresso omaggio per la fascia d’età da 0 a 6 anni

Media

Differita della gara su Cremona 1 (canale 211 digitale terrestre) lunedì 5 Gennaio ore 21,00

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti