Commenta

Bozzolo, i rifiuti
della discordia
verranno rimossi

municipio-bozzolo_ev

Nella foto, il municipio di Bozzolo

BOZZOLO – Dopo due tentativi da parte dell’ufficio tecnico e della polizia locale di Bozzolo e San Martino dall’Argine, é stato localizzato il cumulo di rifiuti segnalato dalla minoranza consiliare per una dimensione complessiva inferiore a un metro cubo sul lato destro dello stradello delle Vacche, non lontano dal piede dell’argine dell’Oglio. Un’area al confine con il comune di San Martino in un mappale occupato da una torre dell’elettrodotto e di proprietà dei fratelli Traldi. Il sindaco Giuseppe Torchio ha notificato, come per legge, un’ordinanza di rimozione al proprietario che é tenuto a risponderne.

“Ad avviso dei tecnici che stanno analizzando i pochi frammenti di eternit rinvenuti insieme a pietre, calce e un mobiletto in formica – fa sapere il primo cittadino bozzolese -, i rifiuti sarebbero stati depositati da almeno un anno, antecedentemente all’ingresso dell’amministrazione Torchio. Il responsabile dell’ufficio tecnico di Bozzolo é lo stesso di San Martino al pari del corpo di Polizia Locale. Quindi si presume che la mano destra non sappia quello che fa la sinistra”. Nessuna segnalazione é stata fatta dal sindaco Alessio Renoldi al collega Torchio, nel corso di diversi incontri dedicati al trasporto scolastico, al Suap, al Consorzio informatico, al piano di protezione civile e ad altre questioni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti