Commenta

Pd, l’investitura
di Federici per la
candidatura a sindaco

pd-viadana-pavesi-ev

Nella foto, Nicola Federici (secondo da sinistra) con altri iscritti al Pd

VIADANA – Il Direttivo del Circolo PD di Viadana riunitosi mercoledì all’unanimità dei presenti ha deciso di sottoporre alla definitiva approvazione dell’assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti la candidatura a sindaco per le prossime amministrative la figura dell’attuale segretario di partito Nicola Federici, candidatura che ha trovato il completo appoggio di tutto il direttivo. L’assemblea sarà probabilmente fissata per sabato 24 gennaio. Il candidato sarà poi proposto ad eventuali alleati che in caso di proposte alternative saranno individuate primarie di coalizione.

“Va rimarcato – fanno sapere dal circolo – che con il Congresso del 12 ottobre u.s. il PD ha avviato una fase politica ed istituzionale di irrinunciabile rinnovamento che ha visto la nascita di una Dirigenza locale composta da giovani potenzialità. Lo stesso Federici nel sondaggio d’opinione commissionato sulla situazione politico-sociale locale riscuote un sostegno ed un apprezzamento considerevole dall’opinione pubblica unitamente all’intero PD che gode ancora di ottima salute nonostante la frattura interna con l’ex gruppo Consigliare che ha prodotto il Commissariamento del Comune e che ha deciso di intraprendere altre strade uscendo e non iscrivendosi al partito. Il nostro Comune ha bisogno di stabilità e il PD è ora unito, compatto e consapevole di essere politicamente dotato di energie politiche, di risorse umane nuove e di competenti esperienze amministrative a cui non intende rinunciare ma che insieme possono pienamente compensarsi per svolgere e sviluppare unitariamente  un potenziale elettorale ancora più significativo e con ulteriori margini di consenso necessario per restare forza di governo locale. Così strutturato è in grado di dare risposte concrete alle istanze che hanno avanzato e suggerito i cittadini nel sondaggio di opinione. Il PD è ancora il primo partito del Comune di Viadana, in vantaggio sullo schieramento di destra, capace di elaborare strategie funzionali al rilancio dell’economia locale permeata degli effetti della crisi nazionale e a cui responsabilmente non può sottrarsi dall’affrontare. Su proposta del segretario, il PD elaborerà la costruzione di una lista composta da personalità della società civile che collaborerà con il Candidato Sindaco alla stesura  di un programma amministrativo congiuntamente con tutte le forze politico-economiche e sociali individuando le priorità della nostra comunità a cui dare improrogabili ed adeguate risposte”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti