Commenta

Dalla Regione
170mila euro per
impianti sportivi comprensoriali

regione_lombardia_ev

Nella foto, Palazzo Lombardia

E’ stato reso noto da Regione Lombardia l’elenco degli impianti sportivi di proprietà pubblica che saranno riqualificati. Ad annunciarli, l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i Giovani Antonio Rossi, a seguito della pubblicazione della graduatoria al termine del bando. Tra gli impianti che potranno contare sul finanziamento, quattro sono situati nel comprensorio Oglio Po: si tratta dei campi sportivi di Piadena e Gussola, e delle palestre di Motta Baluffi e Bozzolo. “Questo provvedimento – ha spiegato Antonio Rossi – coinvolgerà 80 impianti sportivi di proprietà pubblica che saranno riqualificati attraverso un investimento da parte di Regione Lombardia di tre milioni di euro”. “Quest’azione – ha detto l’assessore Rossi – conferma l’attenzione di Regione Lombardia per il mondo dello sport e la possibilità di praticarlo al meglio in strutture ammodernate”. “Grazie a questa misura, che si rivolge a Comuni, Province e Comunità Montane proprietari di impianti sportivi – ha spiegato ancora – finanzieremo opere di riqualificazione, ampliamento, riconversione, adeguamento tecnologico e dei consumi energetici, sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche e manutenzione straordinaria”.

Al comune di Gussola spettano 46.462,00 euro per la riqualificazione degli spogliatoi del campo sportivo comunale e per lavori di manutenzione straordinaria: sostituzione manto di copertura in eternit, serramenti, pavimenti ed impianto elettrico, formazione pozzo.

Al comune di Motta Baluffi verranno finanziati 41.582,62 euro per i lavori di sostituzione del manto di copertura di impermeabilizzazione della terrazza della palestra comunale e per il ripristino degli intonaci dei locali interni.

Al comune di Piadena arriveranno 50mila euro per interventi di riqualificazione energetica degli spogliatoi e realizzazione della copertura della tribuna spettatori del campo sportivo comunale ‘Eraldo Borrini’ in via Dante Alighieri.

Al comune di Bozzolo sono stati riconosciuti 33mila euro per la riqualificazione e messa a norma della palestra sportiva amatoriale di via Castello.

Il comune di San Daniele Po, al confine tra cremonese e casalasco, potrà usufruire di 25mila euro a fondo perduto per opere di adeguamento alle normative vigenti in materia di sicurezza e prevenzioni incendi della palestra comunale (la spesa complessiva è di 50mila euro). San Daniele Po e Motta Baluffi sono stati seguiti dalla consulente casalese Lara Cavalli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti