Commenta

Lavori pubblici
tra centro e frazioni:
ecco l’agenda di Leoni

leoni-strade-ev

Nella foto l’assessore Leoni

CASALMAGGIORE – Grandi manovre, e grandi lavori pubblici, per le strade di Casalmaggiore. La prima notizia, resa ufficiale dalla pubblicazione all’Albo Pretorio di Casalmaggiore della determina numero 23 del 2015, è l’assegnazione in via definitiva dei lavori di manutenzione straordinaria (di fatto, quasi un rifacimento) della strada comunale tra Casalbellotto e Valle, ritenuta talmente disastrata dalla stessa amministrazione da avere la priorità rispetto a tutte le altre nell’agenda dell’assessore Vanni Leoni. Sarà la ditta Bronzini Aldo di Bronzini Claudio e Davide Snd, con sede a Cogozzo di Viadana in via Belfiore, a eseguire i lavori, dopo essersi aggiudicata l’appalto grazie al ribasso di 23,889%, per un totale di 11.098,66 euro. Il prezzo complessivo dell’opera, che dovrebbe a questo punto partire a breve (il contratto parlava di due mesi di tempo per i lavori dopo l’aggiudicazione), è di 14.294,07 euro, comprensivi anche di Iva e oneri di sicurezza.

L’altro grande intervento riguarda invece la Gronda Nord, dunque sempre una zona territoriale che interessa le frazioni di Casalmaggiore, nella fattispecie Casalbellotto e Quattrocase: come noto, sono partiti da oltre un mese i lavori di ripristino del manto stradale della stessa Gronda, ridotta a gruviera nonostante l’età relativamente giovane e la recente data di realizzazione. I lavori, affidati già da metà dicembre alla ditta Bronzini Aldo di Cogozzo (la stessa indicata poco sopra) e dalla ditta Moro di Moro Francesco con sede a Fiesse (Brescia), sono proseguiti, dato che la situazione degli ammaloramenti è peggiorata in seguito a condizioni meteo avverse (si pensi anche alla breve nevicata dicembrina). Così, dai circa 1000 euro iniziali, si è passati ad una spesa di molto superiori: la stessa spesa è infatti stata integrata per un importo di 7.320 euro. Un intervento necessario ma che fa riflettere, soprattutto alla luce delle critiche, riportate dal nostro quotidiano e probabilmente non così infondate, già piovute sulla qualità dei lavori del lotto di Gronda Nord che partirà da Cogozzo, in zona Centro Sportivo Lavadera.

Piccoli interventi di rattoppo, invece, si segnalano in via Mantegazza, dove il cedimento stradale di una parte di asfalto ha spinto il sindaco a firmare un’ordinanza: l’impresa F.lli Aroldi di Casalmaggiore ha eseguito i lavori tra giovedì e venerdì scorsi. Proseguirà invece, oltre il termine inizialmente previsto, l’opera di riqualificazione degli attraversamenti pedonali in centro storico a Casalmaggiore, tra via del Lino, via Baldesio, via Cairoli, via Favagrossa e ovviamente piazza Garibaldi: si andrà avanti, come viene specificato in un’altra ordinanza fino al 23 gennaio, con le stesse limitazioni e modifiche al traffico dei giorni scorsi.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti