Commenta

Motta Baluffi,
palestra a nuovo grazie
ai contributi regionali

motta-baluffi-ev

MOTTA BALUFFI – Grazie al finanziamento di Regione Lombardia anche a Motta Baluffi si concretizza la possibilità di riqualificare la palestra comunale, con un contributo pari alla metà della spesa di euro 41.582,62. Una novità che rende particolarmente soddisfatto Simone Agazzi, vicesindaco con delega allo Sport. “Ad inizio mandato purtroppo ci siamo trovati una palestra comunale con diversi problemi d’infiltrazioni di acqua piovana e non solo. Dunque, o si interveniva (e questo bando è capitato proprio al momento giusto), altrimenti si rischiava di lasciare andare un altro edificio già poco utilizzato e di avere due cattedrali nel deserto una vicina all’altra, in riferimento alle ex scuole elementari”.

Agazzi fa poi il punto sui lavori. “Interverremo con un lavoro di sostituzione del manto di copertura, di impermeabilizzazione della terrazza e sul ripristino degli intonaci nei locali interni. Si è deciso di candidare e finanziare l’intervento poiché è giusto fornire una adeguata offerta alle nostre società sia come Unione Municipia che come comune di Motta. Il nostro intento è quello di rilanciare la palestra comunale, tanto che a inizio mandato abbiamo subito inviato comunicazione a tutte le federazioni sportive della provincia, della possibilità di utilizzo della palestra di Motta”.

“E’ un altro passo avanti per l’Unione” precisa Agazzi “nell’equiparare prassi e servizi: ora abbiamo un regolamento unificato per le palestre dell’Unione, sia la nostra di Motta che quella di Cingia de Botti, mentre la struttura di Scandolara è adibita più che altro all’uso scolastico. Informo anche che l’utilizzo è gratuito per i bambini fino ai 14 anni, perché riteniamo importante incentivare la pratica sportiva nei giovani”. Tra le attività più praticate vi sono la pallavolo e un corso di ginnastica per anziani, mentre l’intento è quello di adattare l’edificio per poter praticare anche il tennis al coperto, sport che fa molti proseliti in particolare nel periodo invernale.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti