Commenta

Danni al palazzetto
di Urbino, denunciati
due tifosi della Pomì

palazzetto-urbino-ev

Nella foto, il Palazzetto dello sport di Urbino

FANO (PS) – Denunciati due tifosi per danneggiamento. Ma questa volta non si parla di calcio bensì di pallavolo. La Polizia di Stato, al termine di mirate indagini, ha denunciato due tifosi per danneggiamento aggravato. I fatti risalgono al 7 dicembre 2014, quando, nel corso dell’incontro di pallavolo valevole per il campionato di serie A1 Robur Tiboni Volley vs Pomì Casalmaggiore, tenutosi al palazzetto dello sport di Urbino, un gruppo composto da una decina di tifosi ospiti si evidenziava per il comportamento aggressivo e provocatorio nei confronti dei sostenitori locali e degli addetti ai lavori.

Al termine della partita si constatava che alcuni dei predetti tifosi avevano preso di mira anche gli arredi e le attrezzature della struttura, vandalizzando una cassetta dell’impianto antincendio e srotolando a terra l’idrante. Le successive indagini condotte dagli uomini del Commissariato di Urbino, anche tramite l’esame dei filmati di videosorveglianza del Palazzetto, consentivano di identificare gli autori del gesto, un ragazzo ed una ragazza, rispettivamente di 31 e 19 anni, della provincia di Cremona, che sono stati denunciati. Nei prossimi giorni, nei confronti dei due giovani verranno attivate le procedure per l’emissione da parte del Questore del divieto di assistere a manifestazioni sportive.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti