Commenta

“Attingere da indennità
di Leoni per pagare
reperibilità cantonieri”

pasotto-leoni-ev

Nella foto, Pierluigi Pasotto e Vanni Leoni in consiglio comunale

CASALMAGGIORE – I consiglieri comunali di centrosinistra Pierluigi Pasotto, Calogero Tascarella e Francesco Bini presenteranno una mozione al prossimo consiglio comunale di Casalmaggiore per il ripristino delle indennità di reperibilità agli operatori tecnici di manutenzione stradale, elettrica ed idraulica del comune di Casalmaggiore. Il gruppo consiliare Casalmaggiore insieme e le sue frazioni – Casalmaggiore la nostra casa verso il 2020, parte da una premessa: “in occasione dell’ultima (ampiamente annunciata) nevicata che ha messo in ginocchio Casalmaggiore ed i suoi cittadini, i dipendenti comunali e i mezzi relativi non sono stati impiegati dall’inizio dell’emergenza per le normali operazioni di prevenzione e di intervento diretto nello sgombero della neve, nei punti nevralgici, a causa della scelta del sindaco Filippo Bongiovanni e della sua Giunta Comunale di non corrispondere, a partire da gennaio 2015, l’indennità di reperibilità”. Tenuto conto che la reperibilità “trovava giustificazione, oltre che nell’utilizzo del piano neve, nelle molteplici attività che vedevano il Comune organizzatore o co-organizzatore di eventi culturali (International Festival), attività sportive, ecc…”. E considerato che “l’organizzazione in occasione dell’ultima (ampiamente annunciata) nevicata è stata oggettivamente fallimentare per quanto riguarda l’impiego di mezzi, uomini, materiale e metodo”, il gruppo chiederà al consiglio comunale che “venga ripristinata, seduta stante, l’indennità di reperibilità per i dipendenti in oggetto come nel periodo fino a dicembre 2014” e “di attingere la somma necessaria dall’indennità corrisposta all’Assessore ai lavori pubblici nonché vicesindaco Geom. Giovanni Leoni“.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti