Commenta

Orti sociali,
a Bozzolo richiesti
oltre venti lotti

municipio-bozzolo_ev

Nella foto, il comune di Bozzolo

BOZZOLO – Una delle attività più gradite ai componenti della cosiddetta terza età sono il lavoro nei campi e la coltivazione di ortaggi negli spazi agresti oggi scarsamente esistenti nei condomini e nei quartieri cementificati. Bene fanno quindi quelle amministrazioni comunali che riescono a ritagliare angoli di terreno da destinare a simili scopi. A Bozzolo poi si è pensato anche agli studenti prevedendo un orto anche per le loro attività didattiche. Sono già oltre una ventina gli appezzamenti, nella zona di via IV Novembre assegnati ai cittadini e agli enti richiedenti, tra cui l’Istituto Scolastico Comprensivo “Scipione Gonzaga” a cui sono stati assegnati tre lotti per un totale di 120 metri quadrati per la realizzazione di un “orto didattico”. Sono annunciate altre domande che saranno esaminate fino ad esaurimento delle aree disponibili.

L’iniziativa, voluta dalla Giunta Torchio, ha visto all’opera, in particolare gli assessori Alice Borsari e Sergio Nardi per la definizione delle questioni legate all’urbanistica, agli allacci idrici, di cui sarà dotato ogni lotto di 40 metri‎ quadrati ed al riguardo sono stati definiti gli accordi con la società Tea acque, concessionaria degli impianti. Sono state prese in considerazione le richieste ‎di ottenere in comodato gratuito anche due o tre lotti per ogni richiedente. Nei giorni scorsi si é provveduto all’aratura, alla fresatura ed alla preparazione del terreno per la delimitazione dei lotti e per la prossima consegna agli interessati. “Si tratta di un fenomeno – affermano in municipio – che vogliamo anche in diversi altri Comuni del territorio che ci hanno richiesto copia del bando e delle modalità delle manifestazioni di interesse, redatte dal responsabile dell’ufficio tecnico, l’architetto Martino Zurra“.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti