Commenta

Tsipras per “unire
le varie anime
della sinistra”

tsipras-casalmaggiore-ev

Nella foto, l’incontro tenutosi a Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – “Un programma concreto, fatto di cose credibili”: così Argiris Panagopoulos ha motivato il successo di Alexis Tsipras in Grecia. Il portavoce di Syriza, nonché giornalista e ricercatore (con formazione in Italia), ha fatto tappa a Casalmaggiore, ospite del circolo Rive Gauche, lunedì intorno alle ore 19,30. Una mezzora tutta d’un fiato, quella in cui Argiris Panagopoulos ha parlato de ‘L’altra Europa con Tsipras’, che entro la prossima estate vorrebbe trovare una dimensione concreta anche in Italia. Il giornalista, davanti ad una quarantina di presenti, non ha mancato di alzare i toni su temi cari al suo impegno politico: lavoro, diritti, riscatto sociale, economia. Un incontro, quello in via Cavour, avvenuto lo stesso giorno del summit Merkel-Tsipras: “La crisi dell’Eurozona va risolta con una soluzione politica, non economica”, ha spiegato il relatore poi diretto a Cremona, in Piazza Stradivari, per un altro incontro in Spazio Comune. Attacchi alla classe politica italiana, ‘vecchia’ e nuova, al modus operandi di una sinistra che “non deve accontentarsi di un angolo del parlamento”, ma “deve unirsi, facendo anche qualche passo indietro ma mettendo insieme un gruppo forte, fondato su pochi ma condivisi ideali”. “Il Pd ha perso elettori, il Movimento 5 Stelle ha perso elettori. Dobbiamo guardare anche a loro”: così Argiris Panagopoulos, che non le ha mandate a dire ai vari Monti, Renzi e Grillo: “La differenza tra la sinistra e Grillo? La sinistra quando ha i numeri fa le cose, Grillo quando hai i numeri dà i numeri”.

“In Grecia abbiamo manifestato per due anni in piazza ad Atene, da soli contro i lacrimogeni. Abbiamo lottato per il cambiamento e abbiamo vinto le elezioni”: ha raccontato il giornalista esortando anche gli italiani a reagire nei confronti delle imposizioni dell’intera classe governante. “Non è l’Euro il problema come vuole far credere Salvini. Uscire dalla moneta unica vorrebbe dire svalutare un paese. Non bisogna raccontare stupidate alla gente, è pericoloso. E state attenti al Job Acts, che in Grecia ha distrutto milioni di posti di lavoro”. Argiris Panagopoulos ha criticato anche la sinistra italiana: “Basta mugugnare pensando al passato, adesso servono proposte, serve una casa comune per una sinistra dei democratici”. ‘L’altra Europa con Tsipras’ raccoglierà adesioni anche nel casalasco, dove, come spiegato da Giancarlo Roseghini, referente di Rive Gauche, “sarà possibile iscriversi sino al 31 marzo. Il 17 e 18 aprile la rappresentanza territoriale parteciperà alla costituzione del gruppo in quel di Bologna”. La speranza, come sottolineato dai presenti lunedì sera, “è di unire le varie anime della sinistra”.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti