Commenta

Interflumina ai blocchi
di partenza per un 2015
da protagonista

interflumina-2015-ev

Nella foto, atleti, tecnici e dirigenti dell’Interflumina E’ Più Pomì

CASALMAGGIORE – L’Atletica Interflumina E’ Più Pomì si presenta nella sua versione 2015. Dal suo fiore all’occhiello Fausto Eseosa Desalu sino all’attività motoria dedicata ai più piccoli: tutti i volti (e i muscoli) legati al sodalizio casalese si sono ritrovati al campo sportivo comunale Baslenga per le foto di rito ed una prima, benaugurante, esultanza di gruppo. “Ma non abbiamo ancora vinto nulla”: scherza il tecnico Gian Giacomo Contini, che al pari dei colleghi sa bene di poter contare su talento e qualità non indifferenti in tutte le categorie. “Siamo pronti per una stagione lunghissima, si parte dal prossimo fine settimana col gruppo staffette assoluta. Saremo al Challenge Nazionale di Jesolo. In contemporanea ragazzi, esordienti e cadetti a Parma al Trofeo MI. Poi sarà un susseguirsi di gare in ogni fine settimana in cui tutti i settori saranno impegnati. Sarà un grandissimo sforzo per i nostri giovani e per noi tecnici, dirigenti e accompagnatori”. Appuntamento più importante, i campionati di società assoluti il 9-10 maggio a Modena: “In quell’occasione – anticipa Contini – schiereremo Fausto Eseosa Desalu nella staffetta 4×100 e nei 200 metri piani”. “Come Interflumina speriamo di poter portare il maggior numero di nostri atleti a Modena. In questo modo potranno cercare di ottenere tempi e misure necessari per accedere alle graduatorie nazionali”.

C’è entusiamo, convinzione e voglia di far bene per onorare i colori azzurroverdi: “L’obiettivo è presentare almeno un atleta in tutte le competizioni a livello nazionale. Un bell’impegno”. Dal maestro, all’allievo: il calendario 2015 di Desalu è un susseguirsi di appuntamenti sempre più probanti: “Mercoledì partirò per i campionati mondiali staffette alle Bahamas, in programma a maggio. Avrò due settimane di preparazione in Florida poi la rifinitura e le gare. A luglio ci saranno i Campionati Europei Under 23, a Tallin. Poi i Mondiali di Pechino: proverò a qualificarmi nei 200 metri piani. Ciliegina sulla torta, i Mondiali Militari in Corea del Nord, a ottobre”. Nel mirino, nuovi record nei 200 e nei 100 piani: “Proverò a migliorarmi soprattutto sui 200, competizioni in cui spero di far bene per qualificarmi ai mondiali”. Alla presentazione della stagione agonistica 2015, era presente anche una delle anime della società, Carlo Stassano, orgoglioso del lavoro fatto negli anni: “Il marchio Oglio Po può davvero essere esportato anche nel mondo dello sport. Ricchezze come canottaggio, rugby e pallavolo femminile, che hanno regalato e stanno regalando soddisfazioni immense al nostro territorio, verranno impreziosite anche dall’atletica leggera, che porterà copiosi frutti al comprensorio, anche grazie al riconoscimento del campo sportivo Baslenga come Centro Tecnico Federale per Velocità ed Ostacoli”. Il sogno? Portare il nostro Fausto Eseosa Desalu alle Olimpiadi di Rio 2016″.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti