Commenta

Lo sportello unico
dei servizi torna a nuovo
e arriva l’app Ecocity

sportello-unico_ev

Nella foto, la conferenza di presentazione del nuovo sportello unico dei servizi

CASALMAGGIORE – Un unico sportello di servizi per interfacciarsi, di persona, con Tea Energia, Casalasca Servizi e Padania Acque. Detto però che tale sportello è già attivo, a conti fatti, da novembre in piazza Garibaldi nei locali vicini all’ex Anagrafe, dopo che l’Ufficio Tributi è stato spostato in via Saffi nel palazzo ex Pretura, la vera novità sta nella ristrutturazione dell’immobile, che ora si presenta più spazioso e accogliente. Un unico luogo per chiedere e ricevere informazioni su luce, acqua, gas e acqua, con tre colossi di energia, ambiente e gestione acque appunto, tra le provincia di Cremona e di Mantova, che hanno deciso di unire le forze con il compiacimento arrivato dal comune di Casalmaggiore. Non a caso erano presenti Gilberto Sogliani, presidente di Tea Energia, azienda mantovana rappresentata anche dal responsabile vendite Gianni Franzaresi, Gianni Todeschini, numero uno di Casalasca Servizi e Stefano Busi, vicepresidente di Padania Acque. Con loro anche il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni e il suo vice Vanni Leoni: tutti hanno evidenziato l’importanza di uno sportello unico per i cittadini, che possono ora avere un unico punto di riferimento per risolvere possibili questioni e problemi legate a bollette o similari. Lo sportello sarà aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, giovedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e sabato dalle 10 alle 12, con la possibilità di avere anche informazioni telefoniche al numero 0375-201927.

Non è comunque l’unica novità: Tea Energia, infatti, per promuovere la propria presenza sul territorio, garantisce 100 euro di buoni spesa ai nuovi affiliati, spendibili nei supermercati associati alla stessa azienda mantovana. Casalasca Servizi invece ha presentato una nuova app, realizzata dall’ingegner Daniele Pisano di Thesis, già attiva su Android e in fase di validazione anche per Apple, denominata Ecocity. Questa applicazione gratuita non solo consentirà di avere a portata di cellulare la calendarizzazione della raccolta differenziata nelle varie zone della città, le ultime iniziative in tema di rispetto dell’ambiente o la cartina dei centri di raccolta più vicini, ma anche di segnalare, ad esempio, situazioni anomale come discariche abusive o rifiuti abbandonati, con input che arriveranno direttamente alla sede centrale di Casalasca. Senza dimenticare il nuovo dizionario “dove lo butto”, pensato per risolvere dubbi sul corretto conferimento di un determinato rifiuto.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti