Commenta

Piadena, un forum
per valorizzare
eccellenze giovanili

forum-giovani-piadena-ev

Nella foto, la presentazione del progetto a Piadena

PIADENA – Piccoli piadenesi crescono, ed è giusto che la comunità lo sappia. Proprio per valorizzare la presenza di giovani di grande valore, qualità che non accomuna i soli famigerati “cervelli in fuga”, l’Amministrazione comunale piadenese ha creato il “Forum Giovani”, che sabato mattina in Municipio ha presentato la sua prima iniziativa. Ad accogliere i giornalisti, l’assessore alla Cultura Marica Dall’Asta, che fa parte a pieno titolo del mondo giovanile dal basso dei suoi 25 anni, accompagnata da Andrea Volpi, capogruppo in Consiglio comunale della maggioranza, Andrea Cantoni, altro consigliere, e Maurizio Bastoni, assessore che si occupa tra l’altro delle manifestazioni. “Oggi manca solo Elisa Dossena – ha esordito Dall’Asta – in quanto all’estero. Presentiamo un ciclo di tre serate in maggio che sono gestite da giovani con l’obiettivo di attirare ragazzi della fascia più bassa, che in genere non partecipano alle iniziative comunali. Inoltre vogliamo far conoscere alla cittadinanza cosa hanno fatto i nostri neolaureati. Vogliamo sfatare il mito che per fare conferenze interessanti si debba rivolgersi altrove a pagare fior di quattrini. Qui le eccellenze ci sono”.

Ed eccole le eccellenze, ovvero i giovani laureati che terranno i tre incontri. Il primo a intervenire è Alessandro Sandrini, dottore in Scienze e Tecniche delle attività motorie, preventive e adattate, che il 4 maggio parlerà di “Mens sana in corpore sano”. “Tratterò dei problemi legati all’alimentazione, quindi obesità diabete e malattie correlate come l’ipertensione. Quindi dell’importanza di associare alla prevenzione e alla cura l’attività sportiva”. Quindi Gianluca Bretani, dottore in Biotecnologie vegetali, alimentari e agrarie, protagonista l’11 maggio col tema “Chi ha paura degli Ogm? Verità e bugie sugli organismi geneticamente modificati”: “Quello degli Ogm è un tema ad ampio respiro – ha detto Bretani -, la difficoltà sarà fare una sintesi accessibile anche ai non addetti ai lavori. Quest’anno in particolare si tratta di un tema importante, in quanto legato ad Expo, come del resto anche i temi delle altre due serate. Il mio intento sarà quello di sfatare bugie dipingendo un quadro oggettivo”. La terza ed ultima serata, il 18 maggio, sarà “Il viaggio: istruzioni per l’uso”, e vedrà protagonista una coppia di relatrici: Elisa Bodini, dottoressa in Lingue per la comunicazione nell’impresa e nelle organizzazioni internazionali, e Chiara Regazzini, dottoressa in Sviluppo Interculturale dei sistemi turistici. “Cercherò di dare consigli utili per preparare e gestire un viaggio – ha affermato la Bodini -, partendo dalla mia esperienza personale di Erasmus in Spagna”. “Io – ha aggiunto la Regazzini – mi baserò sulle mie due esperienze: la laurea legata al turismo e la mia esperienza di scrittrice online di travelblog (il sito è www.viaggi-lowcost.info/author/chiara, ndr)”.

Valentina Toninelli è l’autrice del progetto grafico e ha contribuito all’organizzazione delle serate: “Questa è una bella iniziativa perché fatta da giovani, che in genere non si mettono mai in gioco quando c’è di mezzo il Comune”. “Il Forum Giovani – ha aggiunto Andrea Volpi – era uno dei punti della nostra campagna elettorale. E’ un organismo dell’Amministrazione comunale, di cui sono referente. Questo è il primo evento organizzato, spero il primo di tanti, i progetti li abbiamo”. I tre incontri si terranno tutti alle ore 21 presso il Museo Archeologico Platina.

Vanni Raineri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti