Commenta

Viadana, Innovazione
Moderati: 16 nomi
in appoggio a Breveglieri

breveglieri-lista_ev

Nella foto un momento della conferenza stampa

VIADANA – Un’altra lista a sostegno della candidatura del Giudice di Pace Giovanni Breveglieri a sindaco di Viadana. Venerdì Christian Manfredi, referente locale di Forza Italia e componente del precedente Consiglio Comunale, ha tenuto una conferenza stampa, illustrando il programma e consegnando l’elenco con i sedici nomi che compongono il gruppo.

Un gruppo che porta come contrassegno i simboli di “Forza Italia” e “Viadana Area Popolare”, accompagnati dalle diciture di “Innovazione e Moderati”. Un movimento, quest’ultimo, su cui Manfredi aveva già cominciato a costruire progetti alcuni mesi fa con la campagna elettorale agli albori, poi abbandonato per l’allontanamento di alcuni personaggi che non se l’erano sentita di andare avanti. “Prima non avevamo una persona qualificata su cui puntare per trasformare Viadana e rinnovarla completamente com’è nei nostri obiettivi” ha spiegato in sintesi Manfredi “. Individuando nel Giudice di Pace Giovanni Breveglieri il soggetto idoneo, abbiamo ritenuto possibile continuare il percorso di quel laboratorio politico avviato nel 2011”.

Un tragitto che prevede come traguardo quello di un radicale cambiamento del modo di amministrare la città, mettendo insieme persone di fede politica diversa (Forza Italia, Viadana Area Popolare e Ncd), che hanno voglia di agire con la propria personalità senza alcuna influenza o peggio ancora condizionamenti esterni. “Quando le nostre idee si sono incontrate con l’opportunità di una alto valore istituzionale ecco che ci  siamo sentiti sicuri di avere trovato la combinazione vincente, affidando il nostro appoggio al Giudice di Pace Brevegleiri”. Christian Manfredi, affiancato da Paolo Rossin e da Luca Salvagni, ha poi sviscerato quello che sarà il programma incentrato sulle tematiche più attuali, dalla bioedilizia alla bioagricoltura all’educazione sanitaria nelle scuole alla  viabilità, insistendo sulla necessità di trasformare Viadana in un centro d’attrazione turistica in modo tal da ridurre la questione  della viabilità ad un dettaglio conseguente.

E’ stato toccato anche il famoso problema della Cittadella della salute, ricordando come Manfredi avesse a suo tempo presentato sei punti distinti alla Giunta comunale e aggiungendo che oggi alla luce della situazione attuale non sarebbe male pensare alla collocazione di una struttura del genere in una zona fatiscente come quella della ex Coop. I componenti della lista Innovazione Moderati sono Fabiana Albano, 18 anni impiegata, Ettore Alfano 41 anni libero professionista, Mohamed Amin Attarky (22) studente, Andrea Codeluppi (48) impiegato amministrativo, Roger Croci (55) odontotecnico, Fabio Flisi (39) responsabile ufficio commerciale, Christian Manfredi (42) libero professionista, Massimiliano Mori (44) artigiano, Damiano Oliva (46) commerciante, Alessandra Olivero (27) impiegata, Nadia Padova (53) casalinga, Samanta Punta (40) imprenditrice, Paolo Rossin (29) ufficio commerciale, Luca Salvagni (41) funzionario vendite, Francesca Tarzioli (35) barista e Stefania Zoni (47) casalinga.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti