Commenta

M5S Casalmaggiore
chiede conto degli inerti
nel cantiere Gronda

gronda-plastica_ev

Nella foto la situazione del cantiere durante la segnalazione Gev

CASALMAGGIORE/VIADANA – Dopo la presenza di inerti abbandonati e scaricati vicino al cantiere della Gronda Nord in costruzione tra Casalmaggiore e Viadana, già accertata dalle Guardie Ecologiche di Casalmaggiore con due verbali, ora si muove il Movimento 5 Stelle, che ha scritto al comune di Casalmaggiore e anche alla presidente del Gruppo M5S di Regione Lombardia Silvana Carcano e al dottor Alberto Zolezzi della commissione Ambiente della Camera dei Deputati per chiedere maggiori specifiche a riguardo.

La lettera, protocollata pochi giorni fa in comune, chiede infatti di poter accedere a determinati atti e in particolare il gruppo M5S di Casalmaggiore intende conoscere il progetto per il tratto di Gronda Nord che riguarda i territori di Casalmaggiore e Viadana, i verbali delle Gev sopra citati, datati 8 e 26 aprile, e il nome della ditta rea di avere scaricato inerti per il fondo stradale, cercando anche di capire da dove questi provengano.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti