Commenta

Pomì da Oscar:
la regia nelle mani
di Carli Lloyd

https://www.youtube.com/watch?v=XOoT1APvAmk&feature=youtu.be

Nel video, Loren Gibbemeyer e Carli Lloyd

CASALMAGGIORE – Difendere uno scudetto storico conquistato al termine di una cavalcata trionfale, onorare al meglio la massima competizione europea, la Champions League, e provare ad essere protagonisti nella Supercoppa e nella Coppa Italia, si può, o per dirla nella lingua che nella prossima stagione potrebbe essere la più parlata alla Pomì Casalmaggiore, ‘Yes we can’. A rendere ancora più a stelle e strisce la formazione campione d’Italia arriva ufficialmente in maglia rosa la regista statunitense Carli Lloyd.

Reduce da una stagione in Azerbaijan, nelle fila del Lokomotiv Baku, la giocatrice californiana è attualmente impegnata oltre oceano in un tour con la nazionale USA insieme alla centrale appena riconfermata con la Pomì Lauren Gibbemeyer sua grande amica e alla quale va riconosciuto un piccolo merito nell’aver convinto la fortissima palleggiatrice a sposare la causa di Casalmaggiore. A dire il vero Lloyd desiderava rientrare in Italia, logico che poterlo fare nella squadra detentrice dello scudetto, nello stesso team di ‘soul sister’ Gibby, come l’ha ribattezzata lei sui social network, in una formazione ambiziosa e diretta da un tecnico preparato come Massimo Barbolini, abbiano rinforzato i programmi dell’americana di tornare a frequentare il volley del Bel Paese.

“Sono onorata ed emozionata – ci scrive su Whatsapp la neo rosa mentre in Italia è notte fonda – di tornare in Italia e nella squadra che si è appena cucita addosso lo scudetto, mi mancava questo paese, il clima che si respira e soprattutto il volley che qui si gioca in un campionato che nella prossima stagione si preannuncia di altissimo livello”. In maglia rosa troverai la tua grande amica Lauren Gibbemeyer, una società seria ed ambiziosa, una squadra rinforzata per puntare a confermarsi tra le più quotate, un tecnico preparato come Massimo Barbolini. “Quando ho parlato con la società e con l’allenatore e mi hanno esposto i programmi per la prossima stagione ho subito capito che la Pomì sarebbe stata la mia prossima squadra. So che a Casalmaggiore si lavora bene, sentirmi corteggiata da questo team e dal suo allenatore mi ha dato una carica incredibile e sono ansiosa di poter vestire questa maglia e di affrontare insieme alle mie nuove compagne di squadra le sfide che ci attendono. Tra queste ci sarà Lauren con la quale sto condividendo l’esperienza in nazionale, lei oltre che una giocatrice di assoluto livello è una grande amica, mi ha parlato del clima che si respira alla Pomì e mi ha intrigato”.

Un clima che nei play-off si è rivelato fondamentale per la vittoria dello scudetto. “Ho seguito le ultime gare della squadra e sono rimasta impressionata nel vedere lo spirito di gruppo, la coesione messa in campo dalle giocatrici. Loro hanno fatto una cosa eccezionale perché hanno espresso un grande gioco divertendosi e regalando emozioni”. Come pensi di ritrovare il campionato italiano? “Così come l’ho lasciato, con il suo carico di tecnica, con l’atmosfera da brividi che si respira nei palazzetti, con il sostegno e l’entusiasmo dei tifosi, tutte emozioni che non vedo l’ora di provare nuovamente”. Emozioni ma anche tante responsabilità con la Pomì visti i fronti sui quali dovrete lottare, non ultimo la Champions League. “Ci attende una stagione intensa ma proprio per questo stimolante. Ho giocato in Champions League e so cosa significhi farlo. E’ una competizione incredibile, ti trovi ad affrontare le migliori formazioni d’Europa. Nella prima esperienza, quando ero a Busto arrivai alla final four, con Conegliano fui eliminata agli ottavi, ma fu comunque un’esperienza indimenticabile”. Ai tifosi rosa che non vedono l’ora di conoscerti quale messaggio vuoi mandare? “Sono ansiosa di entrare a far parte della vostra ‘family’, spero si possa vivere insieme una stagione memorabile e di successo, ci vediamo presto, un bacio grande”. La Pomì a stelle e strisce ringrazia ed attende di abbracciare la sua nuova regista.

SCHEDA

Carli Ellen Lloyd, nata a Fallbrook (California), il 06/08/1989

Nazionalità sportiva: USA

Ruolo: palleggiatrice

Altezza: 178 cm

 

CARRIERA

2007-2011 UC Berkeley Campionati Universitari USA

2011-2013 FV Busto Arsizio A1

2013-2014 Imoco Conegliano A1

2014-2015 Lokomotiv Baku (AZB) A1

 

NAZIONALE

Dal 2011

 

PALMARES CLUB

 

Campionato Italiano: 1

2011-2012 FV Busto Arsizio

 

Coppa Italia: 1

2011-2012 FV Busto Arsizio

 

Supercoppa italiana

2012 FV Busto Arsizio

 

Coppa CEV: 1

2011-2012 FV Busto Arsizio

 

PALMARES NAZIONALE

 

Medaglia di Bronzo ai Giochi panamericani 2011

Medaglia d’Oro alla Coppa panamericana 2012

Medaglia d’Argento alla Coppa panamericana 2014

 

PREMI INDIVIDUALI

 

2007: Division I NCAA: All-Tournament Team (fase regionale)

2010: Division I NCAA: MVP (fase regionale)

2010: Division I NCAA: All-Tournament Team (Final four)

2010: American volleyball Coaches Association: Giocatrice dell’anno

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti