Commenta

Festa dello Sport:
in Baslenga
un sabato ‘olimpico’

bodini-dall'asta-scaglioni_ev

Nella foto, da sinistra Barbara Bodini, Cinzia Dall’Asta e Giuseppe Scaglioni

CASALMAGGIORE – Quindici società sportive e un occhio di riguardo verso la scuola: la Festa dello Sport 2015 per Casalmaggiore sarà differente rispetto alle ultime edizioni e, su spinta del Panathlon Club Casalmaggiore Viadana Oglio Po Parma della presidente Barbara Bodini, sarà concentrato nella mattinata di sabato presso il Centro Sportivo Baslenga con la partecipazione degli alunni della Media Diotti.

Quasi 500 studenti potranno così conoscere discipline anche di nicchia o comunque meno conosciute, con azioni dimostrative della durata di 10-15 minuti a testa, che le varie società partecipanti offriranno a tutti i ragazzi che vorranno cimentarsi. La Festa dello Sport è stata presentata giovedì sera presso la sala consiliare del comune di Casalmaggiore: accanto a Barbara Bodini era presente Giuseppe Scaglioni, consigliere comunale con delega allo Sport, che ha chiarito di avere raccolto e implementato l’idea della stessa Bodini. Non mancava però neppure Cinzia Dall’Asta, dirigente della Media Diotti, alla quale come detto l’evento principalmente si rivolge.

“Non volevamo un’autocelebrazione dello sport o delle società sportive – hanno chiarito Scaglioni e Bodini – ma una vera e propria attività di promozione: i contatti tra ragazzo e società sportiva serviranno a essere più consapevoli, a scoprire magari talenti o predisposizioni nascoste per una collaborazione che parta dallo sport e arrivi anche alla cultura”. Senza scordare, naturalmente, i valori del fair play e della crescita anche personale dell’individuo, con il chiaro intento di recuperare una coscienza sportiva all’interno della scuola, dove l’attività fisica è troppo spesso costretta a recitare il ruolo di Cenerentola. “Le iniziative che dal mondo esterno entrano nella scuola sono sempre le migliori”: ha voluto evidenziare Cinzia Dall’Asta, ricordando che il recente percorso con Giocainbici Oglio Po, realizzato proprio nei locali esterni a disposizione della Diotti.

Proprio il Giocainbici parteciperà assieme ad altre quattordici società: il locale club di Basket, la Noble Art boxe, il Karate Bushido, il Wing Tsun, il Karate Team Atmosphere, il Judo Casalasco, l’Avis Pedale Casalasco, gli Amici del Po Polisportiva, il Cus Parma, l’Atletica Interflumina, la Ginnica 2009, la Canottieri Eridanea, la Joy Volley e anche la scuola Mare Sub.

Una festa che, dopo l’appuntamento di sabato, proseguirà martedì alle 21.30 in Auditorium Santa Croce per una serata condotta dal giornalista Mediaset Nando Sanvito, che racconterà storie sportive dal punto di vista umano, proponendo il fascino dell’inatteso e dell’imprevisto e il passaggio dal brutto al bello dello sport con il tema del riscatto e della forza di volontà come fili conduttori e trainanti.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti