Commenta

Cividale e Spineda,
visita alla Sindone
e alle bellezze di Torino

sindone-torino_ev

Nella foto il gruppo in visita a Torino

CIVIDALE/SPINEDA – “Un viaggio interessante ed emozionante”. Non ci sono altri aggettivi per descrivere l’iniziativa delle Parrocchie di Cividale e Spineda che domenica scorsa ha permesso ad una sessantina di persone delle due località di giungere in pullman a Torino e poter ammirare da vicino la “Sacra Sindone”. Al di là delle sensazioni personali che ciascuno può aver provato al cospetto del Sudario in cui fu avvolto il corpo di Gesù dopo la sua crocifissione, indubbiamente il reperto ha suscitato considerazioni e riflessioni di straordinaria importanza che poi ognuno ha elaborato per proprio conto a seconda della fede posseduta.

Ma il viaggio a Torino è servito anche per visitare altri musei, approfittando dell’ingresso libero come prevede una norma del Ministro Franceschini ad ogni prima domenica del mese. Così il folto gruppo di turisti cremonesi-mantovani accompagnati dal parroco don Ernesto Marciò, dal sindaco di Spineda Davide Caleffi e dalla vice sindaco di Rivarolo Mariella Gorla, hanno potuto ammirare tante altre bellezze della splendida Torino senza escludere ovviamente l’imponente Mole Antonelliana.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti