Commenta

Federici, il grazie
alla squadra e il pensiero
all’opposizione

federici_ev

Nella foto, Nicola Federici

VIADANA – All’indomani dello spoglio elettorale viadanese che ha decretato il netto successo di Giovanni Cavatorta, lo sfidante battuto Nicola Federici incassa la sconfitta con l’onore delle armi e per prima cosa rivolge un “grazie di cuore a tutti i cittadini, grazie di cuore a tutti quelli che hanno avuto fiducia in me e nella mia squadra, grazie di cuore a tutta la mia squadra composta da Elisabetta, Vincenzo, Monia, Andrea S., Elisabetta, Claudio, Sara, Enos, Giulia, Cesarina, Giuseppe, Susanna, Adriano, Alberto, Andrea, Damiano, Giuseppe G., Marilena, Angelo, Angelo R., Lorenza, Antonio, Carmelo, Dino, Engel, Lia, Monica, Claudio G., Dario, Enrica, Iuliana e Romano”.

L’uomo scelto dal Pd per rifondare la sezione locale e provare a governare Viadana, ammette che “perdere non è mai bello, ma sono contento di averlo fatto a testa alta, sapendo di essere stato coerente con le mie idee, di aver mantenuto le promesse e rispettato i cittadini Viadanesi”. “Faccio i complimenti e auguro buon lavoro a Giovanni Cavatorta – prosegue Federici -. Dai banchi dell’opposizione, come ho sempre fatto, insieme alla mia squadra, lavoreremo per il bene dei cittadini e porteremo avanti le nostre idee. La nostra opposizione sarà seria e costruttiva se ci saranno azioni funzionali per i cittadini, dura se le parole spese in campagna elettorale rimarranno parole al vento”. “Come sempre abbiamo fatto in queste settimane – conclude Federici -, anche oggi usciamo a testa alta e con il sorriso tra le labbra, perché è così che siamo fatti noi”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti