Commenta

Valzer di sacerdoti
Don Gino Assensi
passa a Martignana

don-assensi-martignana_ev

Nella foto don Assensi e la chiesa di Martignana

Durante le celebrazioni eucaristiche di domenica 19 luglio sono stati annunciati alcuni importanti provvedimenti del vescovo Lafranconi. Tutti riguardano, o per la destinazione del provvedimento o per l’origine del sacerdote, il casalasco-viadanese: don Gino Assensi, nato a Sabbioneta il 14 agosto 1955 e già rettore del Santuario di Santa Maria del Fonte presso Caravaggio, è stato nominato parroco di «Santa Lucia» in Martignana Po in sostituzione di don Fabio Santambrogio trasferito a Calcio. Don Gino era stato al centro delle critiche di Luciana Littizzetto per la questione del “cero con il bancomat” installato proprio a Caravaggio, che aveva provocato la pesante ironia della nota comica televisiva.

Inoltre don Antonio Bislenghi, nato a Bozzolo il 20 ottobre 1972, finora vicario di Sant’Imerio in città, è stato promosso parroco di San Giovanni Battista Decollato in Annicco, in sostituzione di don Franco Zangradi che si è dimesso per raggiunti limiti d’età. Diversi spostamenti anche tra i vicari: don Alessandro Maffezzoni, attuale vicario di Casalbuttano-San Vito, è stato nominato vicario di Sabbioneta-Villa Pasquali-Breda Cisoni-Ponteterra; don Davide Schiavon, finora vicario a Sabbioneta-Villa Pasquali-Breda Cisoni-Ponteterra, è stato nominato vicario alla Beata Vergine di Caravaggio in città; don Davide Pezzali, nato a Casalmaggiore il 15 aprile 1985, finora vicario alla Beata Vergine di Caravaggio in città, è stato infine trasferito, sempre in qualità di vicario, a Casalbuttano-San Vito.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti