Commenta

Disavventura in camper
Turista casalese
derubato a Copenaghen

copenaghen_ev

Nella foto una veduta aerea di Copenaghen, capitale della Danimarca

CASALMAGGIORE/COPENAGHEN – I viaggi e le vacanze a volte presentano inconvenienti e disagi. Non fa eccezione la disavventura di un casalese di 65 anni molto noto in paese. L’uomo, A. B., è da poco rientrato da un viaggio in Danimarca effettuato con amici e conoscenti a bordo del suo camper. Era andato tutto bene quando un giorno, dopo aver parcheggiato la sua casa su ruote in una piazza di Copenaghen, capitale del Paese, si è incamminato con la famiglia per visitare le attrazioni e i monumenti del centro.

Il suo mezzo era regolarmente sistemato tra altri 15 camper come il suo. Al rientro dalla passeggiata si è immediatamente accorto che qualcuno aveva forzato la porta entrando nel mezzo. Una volta salita sul camper, non c’è voluto molto a comprendere che il borsello contenente documenti e soldi, circa 700 euro, avevano preso il volo assieme all’autore del misfatto. Ciò che più ha disturbato e contrariato il turista casalese è che soltanto il suo, tra tutti e 16 i camper parcheggiati, era stato visitato.

Tra mille imprecazioni ed epiteti rivolti non si sa bene a chi, A. B. ha cercato un posto di Polizia in cui poter effettuare la denuncia. Una trafila lunga, noiosa e deprimente in Italia ed ancora più difficoltosa in un Paese straniero, anche perché tra le carte sparite c’era anche la patente per poter guidare sino a casa.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti