Commenta

Gabbiana, che successo
la festa Avis: numeri
da grande record

marcaria-festa-avis_ev

Nella foto un momento della festa: ballano anche i cani

GABBIANA (MARCARIA) – Gabbiana è solo una frazione di Marcaria ma per quanto riguarda l’organizzazione di feste ed eventi batte senza dubbio capoluoghi e località molto più grandi. La dimostrazione, o la conferma, si è avuta lunedì sera quando alla manifestazione, organizzata dall’Avis, sono arrivate migliaia di persone riempiendo lo spazio di fronte alla chiesa in maniera impressionante. Nulla ha impedito alla gente di accorrere alla festa, nè il fatto che il week-end fosse appena finito e si trattasse quindi di un lunedì, nè la constatazione che occorresse un lunghissimo tempo  di attesa per arrivare ad afferrare l’agognato vassoio con le cibarie prescelte, dopo un’estenuante fila tra giovani, anziani e genitori con il passeggino a rendere ancor più difficoltosa la conquista di un posto a sedere.

Un colpo d’occhio davvero notevole la platea di commensali ai tavoli, bombardati alle spalle dalla musica da discoteca, di fronte dal liscio dell’orchestra Lantieri, mescolata ai ritmi latino americani dello spazio dedicato ai Caraibi. Dopo la cena la gente, molta arrivata dal cremonese e da Parma, si è riversata verso le direzioni acusticamente preferite, scegliendo come punto di maggior attrazione l’ambiente che ricostruiva l’atmosfera del Mascara con i deejay del locale e l’esibizione seguitissima del gruppo Les Divas. Musiche, danze e contorsionismi sono andati avanti sino a notte inoltrata, coinvolgendo persino un piccolo cane che una delle partecipanti alla festa non ha voluto lasciare, stringendolo forte a sè durante gli ancheggiamenti del raggaeton e salsa.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti