Commenta

Vigoreto, contro
i vandali è spuntata
la casetta d’emergenza

casetta-emergenza-sabbioneta_ev

SABBIONETA – “In ogni generazione c’è chi distrugge e chi crea”. Mai messaggio fu più azzeccato: è infatti questa la frase riportata su un biglietto di carta inserito all’interno di una nuova casetta realizzata in modo molto spartano sullo stile della Little Free Library distrutta dai vandali nella notte tra venerdì e sabato a Vigoreto.

Un messaggio di speranza che ha nove autori diversi, tutti giovanissimi, che però preferiscono non farsi pubblicità e restare anonimi, accontentandosi di firmare il biglietto inserito all’interno della casetta di legno con le iniziali di nome e cognome. Un gesto che conforta e ridà fiducia, che non intende essere mero esibizionismo (come dimostra la volontà di non rivelare l’identità degli autori), per dare forza anche al progetto voluto dal sindaco Aldo Vincenzi che, al di là delle convinzioni politiche di ciascuno, mira semplicemente a rilanciare la cultura con nuove e innovative forme.

La costruzione è stata chiamata “casetta d’emergenza” e, stando ai suoi realizzatori, non sarà bella come la precedente, ma intende fare aprire gli occhi alla cittadinanza e lanciare un messaggio di civiltà contro chi pensa soltanto a distruggere, peraltro senza motivo. “Deciderà poi il sindaco cosa fare, se tenere questa o ripristinare quella di prima, esteticamente più bella e capiente. L’importante però era lanciare un segnale: ci sono giovani che distruggono, ma anche giovani che si spendono per la comunità e vogliono creare”. Magari proprio sopra la macerie lasciate da alcuni coetanei poco cresciuti…

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti