Commenta

Bar Artic, ancora
caos: uomo respinto
lancia via cassonetti

carabinieri-ev

BOZZOLO – Ancora situazioni di fastidio e disagio in via XXV Aprile a Bozzolo. I residenti nel quartiere lamentano per l’ennesima volta gli schiamazzi e le grida che nel cuore della notte si alzano nella zona interrompendo il sonno della gente e in qualche caso suscitando persino apprensione e timori. L’ennesimo episodio di una serie che sta continuando da mesi ha visto protagonista un magrebino che, respinto da un bar della zona, si è infuriato sino al punto da scatenare tutta la sua violenza al di fuori del locale. E non ha trovato di meglio che prendersela con i cassonetti dell’immondizia scagliandoli lontano e rovesciandoli uno ad uno.

Un gran baccano accompagnati dalle urla del medesimo uomo, che sfogava così la sua rabbia per essere stato cacciato dal buttafuori ingaggiato dal locale, il bar Artic, i cui gestori non hanno alcuna responsabilità suli comportamenti di certi personaggi che oltretutto vanno a disturbare la clientela normale e tranquillità del locale. Adesso sarà intressante scoprire se  vi è qualche attinenza tra il magrebino che ha rovesciato cassonetti e quello che qualche ora prima si era presentato presso la Casa di Riposo Domus affermando di sentirsi male e chiedendo di essere accolto. Dopo averlo informato che quello non era un ospedale e dopo la proposta di chiamare un ambulanza, e visto che le sue insistenze e pretese non accennavano a diminuire, si è provveduto a spedirlo fuori dalla Casa di Riposo, anche perché il suo stato etilico appariva decisamente fuori misura.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti