Commenta

Malmenato sul
pianerottolo di casa:
tre denunce

Ospedale-Oglio-Po-ev

Nella foto, il Pronto Soccorso dell’ospedale Oglio Po

BREDA CISONI (SABBIONETA) – Incomprensibile atto di violenza nei confronti di un albanese residente a Breda Cisoni. Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi tre uomini lo hanno affrontato sul pianerottolo di casa colpendolo con una tale forza da procurargli la frattura di un braccio oltre ad altre ferite su tutto il corpo. Ricoverato all’Ospedale Oglio Po di Vicomoscano, ne avrà per oltre un mese. L’episodio è avvenuto attorno alle due di notte quando nei pressi del Circolo Acli di Breda Cisoni l’albanese si è affacciato alla finestra di casa propria per cercar di convincere tre uomini evidentemente su di giri di smorzare i toni perché con il loro baccano stavano disturbando oltre ogni limite. Il terzetto, anziché adeguarsi alla richiesta si è oltremodo risentito per le osservazioni ricevute tanto dal saltare la recinzione dell’abitazione e cominciare a battere sulla porta di casa dell’albanese per avere un confronto diretto. Lo straniero si è così affacciato sul pianerottolo venendo investito da una scarica di botte da parte dei tre che lo hanno insultato e malmenato davanti agli occhi spaventati della moglie e del figlio di soli quattro anni. A cercare di aiutare l’albanese anche un vicino di casa che poi è riuscito a chiamare i Carabinieri. Il terzetto, tutti italiani sui trent’anni circa, è stato così denunciato a piede libero per violazione di domicilio e lesioni aggravate.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti